Tamashi Pigiama al Taste of jazz

Dalla rubrica Chez Mimich

La bella voce di Carolina Pasinetti della jazz band “Tamashi Pigiama”, ha chiuso ieri sera all’Opificio di via Gnifetti, la prima parte della stagione invernale di “Taste of Jazz”, creaturina musical-gastronomico di “Novara Jazz”, marchio ormai consolidato in città e soprattutto fuori città. I quattro ragazzi bergamaschi, ovvero Tommaso Lando alla chitarra, Alex Crocetta alla tastiera, basso e synth, Luca Bongiovanni alla batteria e appunto Carolina Pasinetti alla voce, hanno proposto un jazz fluido che fa proprie le influenze del soul, del R&B, ma che accenna anche con grazia ed ironia all’hip-hop e all’afro-jazz.

Molto ben impostata la voce di Carolina che, con testi ironici e una bella dose di personalità, ha allietato questo ultimo appuntamento pre-natalizio. Ci sono riusciti bene in questa bella e calda serata di jazz di ieri 16 dicembre d. C…. Eh sì, poiché, come dice un mio amico, ormai le ere umane si dividono in a.c. (ante-covid) e d.c. (dopo-covid). Tra poco però il titolare della “C”, nascerà di nuovo per tutti noi e quindi è sempre bello sperare che tutto si sistemi, magari con uno sguardo più attento alle cose che contano davvero.

Buon Natale a tutti coloro che amano il jazz, a tutti coloro che lo suonano, a tutti coloro che lo ascoltano e Buon Natale anche a Corrado Beldì, a Riccardo Cigolotti e a tutto il loro staff, ma naturalmente Buon Natale anche a tutti gli altri…

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Mario Grella

Mario Grella

Nato a Novara, vissuto mentalmente a Parigi, continua a credere che la vita reale sia un ottimo surrogato del web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni