SERIE D Novara ad Asti e Gozzano ad Imperia. Rg Ticino vince 2-1 sul Casale

Prima giornata del girone di ritorno. Novara ad Asti. Gozzano ad Imperia Rg Ticino secondo successo di fila

NOVARA AD ASTI
La prima giornata del girone di ritorno si apre ad Asti per la capolista Novara. Azzurri decisi a conquistare la quarta vittoria in trasferta, all’andata i neopromossi spumantieri riuscirono a strappare il pareggio (1-1) nel finale di gara.
“Torniamo in campo dopo 40 giorni, ma non penso che le gerarchie del girone di andata possano cambiare – afferma il tecnico Marco Marchionni – in questo lungo periodo di sosta tutti sono tornati a disposizione, troveremo un avversario
abile a chiudersi e ripartire, da parte nostra serve migliorare il rendimento lontano dal “Piola”, mi aspetto una crescita ulteriore crescita nel rendimento esterno, andremo per vincere, per dimostrare che siamo davanti a tutti e vogliamo rimanerci fino al termine della stagione”.
Asti che non gioca dal turno prenatalizio del 22 dicembre, quando la formazione allenata da Davide Montanarelli vinse 1-0 in Liguria contro la Lavagnese, i “galletti” hanno tre partite da recuperare: in casa con Pont Donnaz e Fossano, in trasferta a Casale.

GOZZANO AD IMPERIA
Qualche rimpianto, ma anche la sensazione di aver finalmente rotto l’incantesimo in zona gol. Il Gozzano che ha pareggiato mercoledì contro il Derthona (3-3 al d’Albertas) ha mostrato qualche lacuna in difesa, dove aveva costruito le proprie fortune nel girone di andata. Ma si coccola un Sangiorgio in gran forma (è il migliore marcatore dei cusiani con 5 centri) e ha visto andare in rete all’esordio il guineiano Amil Gassama. Domani alle 14,30 gli uomini di Massimiliano Schettino faranno visita all’Imperia, una delle delusioni del girone ed impelagata nella lotta per non retrocedere. Probabile il ritorno al centro della difesa di capitan Montesano, mentre è quasi certa la conferma del giovane Matteo Turato che, fino a quando il fiato lo ha sorretto, è stato convincente nel ruolo di terzino destro. Intanto il ds dei cusiani Giacomo Diciannove ha messo a segno un nuovo colpo al mercato di gennaio, prendendo l’esterno Pasquale Costanzo (classe 2002) dal Renate.

RG TICINO-CASALE 2-1
RG TICINO (4-3-1-2): Oliveto 6; Bedetti 6, Fontana 7, Longhi 6,5, Della Vedova 6,5 (50′ st Cannistrá ng); Sbrissa 6,5, Lionetti 6,5, Battistello 6 (38′ st Rosato ng); Lorenzo 6 (32′ st Spitale 6); Vitiello 7 (27′ st Longo 6), Puntoriere 6,5 (29′ st Makota 5). A disp.: Samarxhi, Sordillo, Baiardi, Bellucca. All.: Costantino 6,5.
CASALE (4-3-3): Franetovic 6; Pugliese 5,5 (20′ st D’Ancora 6), Guarino 5 (9′ st Casella 6), Darini 6, Mullici 5,5; Continella 5,5 (31′ st Palermo 6), Martin 5,5, Onishchenko 5 (9′ st Albisetti 5,5); Forte 5,5, Gatto 5 (9′ st Amayha 6), Rossini 5. A disp.: Paloschi, Zannetti, Cannia. All.: Modica 5,5.
ARBITRO: Esposito di Napoli 5.
MARCATORI: pt 22′ Vitiello, 35′ Vitiello; st 26′ D’Ancora.
NOTE: campo in buone condizioni, spettatori 250 circa. Corner 3-7. Ammoniti Lionetti, Guarino, Oliveto, Darini, Pugliese, Longhi. Recupero: pt 0′, st 8′.

Altro scalpo importante per l’Rg Ticino che comincia il girone di ritorno battendo 2-1 il Casale grazie alla doppietta di Vitiello. Nel primo tempo il Casale prova a fare gioco, ma risulta praticamente inoffensivo al cospetto di un Rg Ticino molto ordinato e pronto ad approfittare dei varchi lasciati in contropiede. Già all’11’ Franetovic alza in corner un tiro di Puntoriere, ma al 22′ l’ex Virtus Francavilla inventa un cross delizioso per lo stacco aereo di Vitiello che firma l’1-0. L’ex Borgosesia si ripete al 35′, quando infila in velocità i difensori nerostellati e batte Franetovic con un tocco preciso. Oliveto compie invece solo ordinaria amministrazione fino all’intervallo. Il portiere novarese trema invece dopo pochi secondi della ripresa, quando un tiro di Continella che sembrava innocuo termina sul palo. La gara sembra in totale controllo degli uomini di Costantino, ma al 26′ il neo entrato D’Ancora tenta un cross che si trasforma in un tiro che beffa Oliveto. L’occasione per chiudere il match capita al 35′ sui piedi di Sbrissa che però calcia addosso al portiere, mentre al 40′ Fontana diventa eroe di giornata fermando Forte ormai pronto a battere a rete.

20^ TURNO Oggi: Città di Varese-Lavagnese 2-1; Rg Ticino-Casale 2-1. Domani, ore 14,30: Derthona-Vado, Sanremese-Caronnese, Borgosesia-Chieri, Ligorna-Fossano, Asti-Novara, Bra-Saluzzo, Sestri Levante-Pont Donnaz; ore 15: Imperia-Gozzano.

CLASSIFICA Novara 41; Città di Varese 36; Sanremese 33; Chieri 32; Borgosesia 30; Pont Donnaz, Vado, Derthona 28; Casale 27; Gozzano 26; Bra 24; Sestri Levante 23; Rg Ticino 21; Asti 20; Ligorna 18; Lavagnese 16; Imperia, Caronnese, Fossano 15; Saluzzo 11.

PROSSIMO TURNO (21^ giornata) mercoledì 2 febbraio ore 14,30: Casale-Sestri Levante, Pont Donnaz-Bra, Gozzano-Asti, Fossano-Varese, Chieri-Derthona, Lavagnese-Imperia, Saluzzo-Ligorna, Caronnese-Rg Ticino, Vado-Sanremese; ore 18: Novara-Borgosesia.

RECUPERI
Mercoledì 9 febbraio, ore 14,30: Ligorna-Caronnese, Imperia-Casale (dal 32′ pt sul risultato di 0-0).
Mercoledì 23 febbraio, ore 14,30: Rg Ticino-Derthona.
Mercoledì 9 marzo, ore 14,30: Imperia-Saluzzo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL