Serie D, domani 2 marzo i recuperi della 19esima giornata: in campo Novara e Gozzano

Il Novara gioca al "Coppi" contro il Derthona per tornare a vincere. Il Gozzano va in trasferta a Chieri dopo quattro sconfitte consecutive

NOVARA AL “COPPI”

Scacciare i dubbi che gli ultimi 180′, senza gol, un solo punto raccolto, la prima sconfitta al “Piola” in campionato, hanno fatto sorgere. Domani pomeriggio al “Fausto Coppi” di Tortona, nel recupero della 19^ giornata, ultima del girone di andata, rinviata domenica 23 gennaio per neve, il Novara, senza l’allenatore Marco Marchionni, bloccato dal Covid, si presenta sul terreno dei leoncelli alessandrini per conquistare la diciassettesima vittoria in campionato, sesta in trasferta dopo quelle contro Imperia (2-0), Caronnese (2-1), Fossano (3-0), Asti (2-0), Varese (1-0), ultimo successo esterno ottenuto domenica 6 febbraio. Assente l’attaccante Alfiero infortunato, l’esterno Rocchetti (2003) per un affaticamento, tra i convocati anche la giovane punta Pereira assente domenica a Romentino con l’Rg Ticino. Assente l’allenatore Marco Marchionni causa il Covid, in panchina al suo posto il vice Massimiliano Capriolo.

Domani 2 marzo il tecnico degli alessandrini Giovanni Zichella compie un anno sulla panchina del Derthona, è arrivato il 2 marzo 2021 con i bianconeri a rischio retrocessione con 25 punti dopo 23 partite. Nello scorso campionato Zichella ha fatto 22 punti nelle 15 gare della sua gestione. In questo torneo 42 punti in 24 partite. Il Derthona è la formazione più corsara del girone A con 7 vittorie, 25 punti in trasferta, 17 in casa, quinta in per rendimento esterno sulle 172 squadre della quarta serie dietro Rimini 30 punti, San Donato Tavarnelle, Gelbison 28 punti, tutte e tre al comando dei rispettivi gironi, 28 punti anche per i neopromossi calabresi del Lamezia quarti nel girone I. Derthona che ha però perso in casa quattro partite contro Chieri (2-4), Bra (0-2), Sestri Levante (1-2) e Caronnese (2-0), un motivo in più per il Novara per dare un segnale forte alle inseguitrici, tornare al successo ed allungare a +6 il vantaggio sulla Sanremese a 13 giornate dal termine della regular season.

GOZZANO A CHIERI

Dopo quattro sconfitte consecutive e un attacco che non segna da più di 300 minuti, il Gozzano domani (ore 14,30) rende vista al Chieri: è il recupero della 19ª giornata di serie D. Di fronte ci sono due formazioni in difficoltà: i cusiani sembrano aver smarrito il bel gioco che aveva caratterizzato l’inizio del girone di ritorno, mentre i collinari hanno vinto una sola volta nelle ultime 9 giornate, totalizzando in questo frangente soli 8 punti. Tuttavia l’ottimo inizio di stagione permette ai torinesi allenati da Marco Didu di continuare a rimanere in corsa per i playoff, mentre i sogni paiono accantonati per un Gozzano che deve prima di tutto ritrovare la propria identità. Con i rientri di Bane e Ciappellano finisce l’emergenza difensiva dei rossoblù di mister Massimiliano Schettino: probabile la conferma del 4-3-3 con Gassama che torna titolare al centro dell’attacco.

RECUPERI
Domani 2 marzo ore 14.30: Asti-Pont Donnaz, Chieri-Gozzano, Derthona-Novara, Ligorna-Casale.

CLASSIFICA Novara 55; Sanremese 52; Città di Varese 46; Derthona 42; Borgosesia 40; Chieri 39; Bra 38; Vado 37; Casale 34; Gozzano, Sestri Levante 33; Ligorna, Pont Donnaz 32; Caronnese 30; Rg Ticino 29; Fossano 26; Asti 25; Imperia 21; Lavagnese 20; Saluzzo 12.

PROSSIMO TURNO (27^ giornata) sabato 5 marzo ore 14.30: Saluzzo-Caronnese. Domenica 6/3/ore 14.30: Fossano-Vado, Chieri-Bra, Pont Donnaz-Casale, Asti-Varese, Imperia-Derthona, Borgosesia-Ligorna, Gozzano-Rg Ticino, Lavagnese-Sanremese, Novara-Sestri Levante.

RECUPERI
Mercoledì 9 marzo ore 15: Imperia-Saluzzo.
Sabato 19 marzo ore 15: Borgosesia-Lavagnese.


Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL