Il progetto per il nuovo Novara può cominciare. C’è l’ok della Figc

Ultrà del Gozzano
Intanto la federazione ha svincolato d'autorità i giocatori tesserati. E continua lo sfogo sui social degli ex calciatori

Il progetto per il nuovo Novara può cominciare. C’è l’ok della Figc. La richiesta inviata la scorsa settimana dal sindaco Alessandro Canelli al presidente Gabriele Gravina ha ricevuto dalla federazione una risposta positiva: entro la prossima settimana potrebbe essere definito il nome, o molto più probabilmente, i nomi chi si occuperà del progetto del nuovo Novara calcio in serie D.

Sugli imprenditori interessati a intraprendere questa avventura, per ora le notizie restano le stesse dei giorni scorsi: da una parte il manager novarese Daniele Barbone che porta con sè gli sponsor storici del club, marchi legati all’imprenditoria locale e da sempre sostenitori del Novara Calcio, dall’altra una cordata di imprenditori milanesi.

Intanto, con un comunicato ufficiale, la Figc ha svincolato d’autorità i calciatori tesserati. E dopo lo sfogo sui social del capitano Daniele Buzzegoli (leggi qui), nella serata di ieri è arrivato anche quello del difensore Andrea Cagnano: «Non doveva finire così – scrive -. È stato un onore combattere per questa città, per questa gente, per questa maglia. Grazie a tutte le persone che hanno condiviso con me questo percorso, mi avete fatto sentire a casa.Vi porterò dentro per sempre. E ora riaccendete la luce, Novara non può stare al buio».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *