Derby Novara-Gozzano al Piola. Rg Ticino attende il Derthona

Nel penultimo impegno casalingo del 2021 il Novara riceve domani il Gozzano nel derby provinciale. Quinta gara ufficiale tra gli azzurri ed i rossoblù del lago d’Orta, nei quattro predenti in campionato in Serie C nella prima stagione due pareggi per 0-0, nella seconda due vittorie del Novara: 4-1 in casa, 2-1 al “d’Albertas”, dove in questa stagione nel primo turno di Coppa Italia la compagine del presidente Massimo Ferranti si è imposta per 2-0. Contro i cusiani, assente l’under Pagliai (classe 2002) infortunato, da valutare le condizioni di Agostinone, in difesa confermato l’esperto Benassi al posto di Bonaccorsi. Davanti i bomber Alfiero e Vuthaj, con Laaribi alle loro spalle, parte dalla panchina Gonzalez. Novara reduce da sei risultati utili consecutivi, cinque successi e un pareggio, imbattuto al “Piola” dove dopo il pareggio all’esordio con l’Asti (1-1) ha infilato sette vittorie consecutive.

GOZZANO PER STUPIRE
Sull’altra sponda, quella cusiana, il derby arriva in un momento particolarmente positivo. La squadra di Massimiliano Schettino ha vinto le ultime tre partite senza subire gol e si è rilanciata in chiave playoff. Per ora il ds Giacomo Diciannove non ha operato innesti, ma ha sfoltito ulteriormente la rosa con le partenze di due giocatori mai incisivi: le punte Filippo Di Maira (zero gol e tanti infortuni nella sua avventura rossoblù) ed Emanuele Bossi (arrivato un mese fa e subito espulso alla prima uscita in quel di Casale). In attesa del recupero di Coccolo e dopo gli addii del terzino Renolfi (accasatosi al Chieri) e del fantasista Villanova, il Gozzano vive comunque la vigilia con serenità, dall’alto di una difesa spesso impenetrabile e con un centrocampo che ora ritrova anche la verve di Riccardo Gemelli dopo alcune settimane. Scontata la conferma del 4-3-3 visto nelle ultime gare con Cominetti al centro dell’attacco.

RG TICINO C’E’ IL DERTHONA
Tra le mura amiche l’Rg Ticino che se la vedrà con il Derthona. La truppa di Zichella è reduce da un’inattesa sconfitta interna con il Sestri Levante che ne ha ridimensionato le ambizioni. I novaresi stanno vivendo sulle montagne russe, ma in settimana il ds Alessandro Bratto ha perfezionato alcune operazioni: in attacco firma Domenico Vitiello (era alla Caronnese) al posto di Manuel Pavesi che passa al Bra. Termina invece prematuramente l’avventura del centrocampista Christian Torin (ceduto all’Ardor Lazzate in Eccellenza lombarda) e dell’esterno Devis Talarico, svincolato. Per ovviare all’assenza del mediano Battistello, Bratto si è assicurato Giorgio Lionetti, classe ’98 proveniente dai bergamaschi del Ponte San Pietro. Da valutare le scelte che farà mister Costanzo Celestini: non è escluso un ritorno al 3-4-3 vista la contemporanea squalifica del difensore Rosato.

IL PROGRAMMA (17° giornata) domani ore 14,30: Asti-Saluzzo, Borgosesia-Fossano, Bra-Vado, Chieri-Lavagnese, Rg Ticino-Derthona, Novara-Gozzano; ore 15: Imperia-Ponte Donnaz e Sestri Levante-Sanremese. Domenica ore 14,30: Ligorna-Caronnese, Varese-Casale.

CLASSIFICA Novara 35; Chieri 30; Sanremese 28; Derthona, Città di Varese 26; Casale, Gozzano, Pont Donnaz 24; Borgosesia, Bra 23; Vado 22; Ligorna, Sestri Levante 18; Lavagnese, Rg Ticino 15; Asti, Imperia 14; Caronnese 13; Fossano 11; Saluzzo 10.

PROSSIMO TURNO (18° giornata) mercoledì 22/12/ore 14,30: Caronnese-Sestri Levante,
Casale-Bra, Fossano-Imperia, Gozzano-Borgosesia, Lavagnese-Asti, Novara-Chieri, Pont Donnaz-Ligorna, Saluzzo-Varese, Sanremese-Derthona, Vado-Rg Ticino.

RECUPERI Giovedì 30 dicembre: Chieri-Fossano. Mercoledì 5 gennaio 2022: Asti-Pont Donnaz, Bra-Sanremese, Borgosesia-Saluzzo, Città di Varese-Caronnese, Gozzano-Derthona, Imperia-Casale.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni