Basket: quali le volontà delle novaresi che militano in serie D?

Nonostante le tante incognite, due delle tre novaresi iscritte al campionato di serie D sono sicure al 99% di iscrivere la squadra nello stesso campionato. Galliate continuerà a puntare sulla linea giovane: «E’ la filosofia che ci contraddistingue ormai da qualche stagione, puntare sui nostri giovani, soffrire magari un po’, ma godere poi dei risultati raggiunti. Il nostro scopo è poter preparare i nostri ragazzi per raggiungere anche traguardi ulteriori, vedi Occhetta e Bamba Ben che hanno raggiunto la C Silver la passata stagione. Ci iscriveremo ancora alla serie D» dice il presidente Davide Colombo. E se il camp estivo sarà forse rimandato al prossimo anno, la società è al lavoro per il futuro: «Abbiamo idee che proporremo ai nostri ragazzi e le moduleremo in base alle direttive, così da essere sempre pronti. Chi ne risente di più sono i piccoli, con loro non puoi certo pensare di fare atletica, allenamenti tecnici e individuali. Siamo a lavoro anche per loro».

 

 

Sì alla D anche per il Basket Club Novara: «Ci saremo, – dice il presidente Marco Filo – quest’anno iniziavamo a prenderci gusto, non possiamo finire così. Abbiamo inviato

alcune proposte al presidente Fip Gianpaolo Mastromarco, sarebbe opportuno confermare le varie iscrizioni dopo luglio, per consentire a tutti di essere sicuri di cosa poter fare. Noi vorremmo anche allargare il nostro settore giovanile, vedremo se sarà possibile. Il coach Giorgio Lazzarini ha dato la sua disponibilità a voler continuare e di questo siamo contenti». Riprendere tutto quando il pericolo contagi sarà davvero passato: «Ho rivolto i miei complimenti al nostro presidente, bloccare tutto subito è stata la decisione migliore, spiace a tutti non giocare, ma la salute è prioritaria».

Un grande punto di domanda per la Victoria Pallacanestro: «Non sappiamo cosa fare, non so se continuerò io stesso, – dice l’attuale presidente Dario Corbellini – non so se avremo i nostri sponsor, ai quali non si può chiedere ora nulla avendo ripreso adesso a lavorare. E’ tutto fermo, sapremo qualcosa di più ai primi di giugno».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: