#sulamaschera, Uma Gallery e Lilt Novara insieme per i bambini

L'asta di beneficenza si svolgerà sabato 14 maggio

Arte e solidarietà si uniscono ancora una volta grazie all’iniziativa “#SULAMASCHERA” promossa da UMA Gallery con l’associazione di volontariato Artisolide a favore di LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori) Novara.

La galleria d’arte novarese ha lanciato qualche mese fa l’invito agli artisti del suo roster a creare ex novo una maschera nel proprio stile e con i propri mezzi. Ogni artista ha poi postato sui social lo scatto dove si ritrae con la propria opera, taggando e di conseguenza invitando altri due colleghi a partecipare. A seguito del successo ottenuto UMA Gallery ha poi deciso di avviare una call per invitare anche gli artisti emergenti o aspiranti a prendere parte all’iniziativa. Le opere che sono state realizzate saranno raccolte e vendute ad un’asta di beneficenza curata da Artisolide con il coordinamento dell’artista Massimo Romani. L’intero ricavato sarà devoluto a Lilt Novara a sostegno del “Progetto famiglia” per i figli di malati oncologici e per i piccoli pazienti oncologici di Novara e provincia.

L’asta di beneficenza si svolgerà sabato 14 maggio alle 17.30 nella sede di Uma Gallery in via Cesare Magnani Ricotti 2 a Novara. L’evento fisico sarà preceduto da un’asta virtuale: a partire da oggi chi vorrà potrà già presentare un’offerta per le opere pubblicate sul profilo Instagram “_asta_su_la_maschera” dedicato all’asta. Coloro che avranno proposto l’offerta più alta saranno invitati a partecipare all’asta del 14 maggio in presenza oppure sempre a distanza. Potrà comunque partecipare all’asta del 14 maggio anche chi non ha preso parte all’asta virtuale.

Gli artisti che hanno aderito a “#SULAMASCHERA” sono nomi di alto livello nel panorama dell’arte contemporanea italiana da Luca Coser a 108, da Matteo Giuntini ad Antonio De Luca, solo per citarne alcuni. Hanno utilizzato le più svariate tecniche e materiali per le loro creazioni come cartapesta, tessuti di vario tipo, legno, plastica, dando vita a un immaginario onirico unico nel suo genere, in cui le maschere allo stesso tempo nascondono e svelano la parte più profonda dell’essere.

Questo sforzo creativo è ancora più significativo grazie alla finalità benefica che i titolari di UMA Gallery e il suo direttore creativo hanno voluto attribuirgli.

“Uno dei molteplici ruoli che può avere l’arte è sicuramente quello che gli permette di impattare nella vita sociale delle persone ed è anche il più importante. Questo progetto ci permetterà di raccogliere fondi che verranno utilizzati per aiutare tanti bambini e sono sicuro che ci siano pochi modi più nobili di questo per utilizzare un’opera d’arte” sottolinea Antonio De Luca, direttore creativo di UMA Gallery.

“Il nostro grazie va ad UMA Gallery e a Massimo Romani che, nel continuare l’unione tra arte e solidarietà, hanno pensato di sostenere i progetti di Lilt Novara. Mai come in questo momento le necessità dei minori vanno messe in primo piano e questo sostegno al “Progetto Famiglia” ci permetterà di sostenere oltre ai figli di famiglie con pazienti oncologici anche i piccoli pazienti stessi nel loro percorso di cura” commenta Giuseppina Gambaro, presidente Lilt Novara.

PER PARTECIPARE ALL’ASTA ONLINE:

Segui la pagina instagram _asta_su_la_maschera e commenta sotto il post che ritrae la maschera che vorresti aggiudicarti con la tua offerta.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL