Servizio civile nel comune di Novara, ancora due settimane per candidarsi

I progetti sono stati presentati e verranno gestiti dalla Cooperativa Aurive

C’è tempo fino al 15 febbraio per candidarsi al Servizio civile universale. A Novara sono disponibili 15 posti, 5 si trovano nelle sedi del Comune e altri 10 negli enti che si occupano di attività sociali ed educative.

«Un’opportunità nata nel 2001 – spiega l’assessore alle Politiche giovanili Teresa Armienti – che ha visto finora la partecipazione di oltre 600.000 giovani tra i 18-28 anni. Un’esperienza professionalizzante, questa volta resa ulteriormente attrattiva dalla programmazione di una riserva del 15% dei posti nei concorsi pubblici, dedicata agli operatori del servizio civile che termineranno con successo i 12 mesi di servizio».

Il servizio civile è organizzato in progetti e prevede un impegno di 25 ore settimanali, compatibile con un lavoro part time e con l’università, per un compenso mensile di 507,30 euro e offre percorsi di formazione generale e specifica, con momenti di confronto con altri giovani.

I progetti sono stati presentati e verranno gestiti dalla Cooperativa Aurive. Si tratta di attività che riguardano la disabilità, molto importanti per l’aiuto che danno ad utenti e famiglie di enti storici a Novara, come Anffas (2 posti al Centro diurno e Centro residenziale) e la Cooperativa sociale Prisma (1); progetti che si occupano di autismo nel caso dell’associazione Angsa- Enrico Micheli (3) e seguono donne vittime di violenza con Librazione e Speranza (2).

Nel servizio civile, in quella che sembra una tendenza nazionale ormai consolidata, i progetti che aiutano gli altri sono quelli meno richiesti e potenzialmente più accessibili.

«Queste attività sembrano spaventare e invece rappresentano grandi opportunità soprattutto in proiezione lavorativa, con enti abituati ad accogliere i giovani – sottolinea Nadia Trabucchi presidentessa di Aurive – Negli anni abbiamo visto che i percorsi più importanti sono stati portati a termine da persone che non avevano la minima idea di quello che avrebbero fatto. Grazie al servizio civile alcuni di loro hanno reindirizzato la propria carriera professionale. Per molti il servizio civile è stato un anno per pensare a cosa fare nella vita, cambiare qualcosa o proseguire nella direzione immaginata»

Nei progetti del bando 2024 sono disponibili anche attività educative presso il Comune di Novara (5) che prevedono 2 posti all’Ufficio Istruzione, 1 posto alle Politiche sociali e 2 posti presso il Centro famiglie e uno sportello informativo di orientamento per studenti presso l’Istituto Tecnico industriale Omar (2).

Ogni progetto è descritto da una scheda sintetica che presenta sedi e attività sul sito di Aurive. La domanda di partecipazione potrà essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone a questo indirizzo. Per compilare la Domanda on line è necessario avere SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) con livello di sicurezza 2.

Per avere un aiuto nella compilazione della domanda, lo staff di Aurive è contattabile tramite WhatsApp (dalle ore 9:00 alle ore 13:00 al numero +39 338 3868640 e dalle ore 14:00 alle ore 18:00 al numero +39 335 1344521) e via e-mail (serviziocivile@aurive.it). I giovani interessati potranno parlare con una persona dello staff, fissare un appuntamento in presenza o calendarizzare una call per approfondimenti.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni