Scuola e Coronavirus, bus affollati? «Monitoriamo ogni giorno la situazione»

Scuola e Coronavirus, bus affollati? «Monitoriamo ogni giorno la situazione» risponde il presidente Sun Gaetano D’Aurea. Il controllo è costante: «Siamo in continuo aggiornamento con le scuole e anche con le amministrazione dei Comuni che ci segnalano eventuali problemi, – dice D’Aurea – fino a che gli orari non saranno definitivi sarà difficile organizzarsi al meglio, anche noi come Sun siamo pronti a variazioni non ogni giorno, ma ogni settimana sì». Il controllo è sui carichi, l’ultimo proprio questa mattina, martedì 29 settembre, sui bus verso Romentino: «C’erano circa 55 ragazzi da Cameri e circa 50 da Sozzago, la situazione è sotto controllo, – spiega – per Novara abbiamo ricevuto una segnalazione nei giorni scorsi dal Bonfantini e siamo intervenuti. Il modo migliore è proprio quello di mantenere i rapporti con le scuole».

 

 

Proprio sui mezzi verso Romentino qualche segnalazione è arrivata: «Spesso siamo in piedi stipati, cambia soltanto che rispetto a prima abbiamo la mascherina, – dice uno studente – è vero che entriamo a orari scaglionati ma i pullman non riescono a contenerci tutte con le dovute distanze. Ci dispiace perché così potremmo essere a rischio e poi però a scuola dobbiamo rimanere tutti divisi. E soprattutto stiamo attenti nei confronti della nostra famiglia, anche dei professori, ma poi arriviamo sui bus e rischiamo di contagiarci».

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Una risposta

  1. nella tratta Cameri Galliate Romentino i miei studenti mi riferiscono che non viene effettuato alcun conteggio, anzi la capienza dei posti non solo non è aumentata ma è stata drasticamente ridotta, nonostante il meritorio impegno della nostra Scuola Pascal di scaglionare significativamente gli ingressi (un ingresso alle 8 il secondo alle 10).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni