Raccolta fondi Upo per aiutare gli ospedali del territorio

L’Università del Piemonte Orientale lancia una raccolta fondi a favore degli ospedali del territorio, Novara, Vercelli e Alessandria «per supportare chi lotta in prima linea». E anche le associazioni di studenti ed ex studenti dell’Upo (6023 Ets, Jeupo Ets ed Esn, ovvero Erasmus Student Network) scendono in campo con la campagna di raccolta fondi “Insieme con Upo vs Covid 19”.

 

[the_ad id=”62649″]

 

«Stare a casa non basta, perché l’emergenza che stiamo vivendo mette comunque a dura prova gli ospedali e il personale sanitario. Non potendo svolgere il loro preziosissimo lavoro, è importante aiutarli a farlo al meglio. Pertanto questa campagna si rivolge a tutti: anche la solidarietà è contagiosa».

«Le donazioni – dicono – verranno destinate sui tre territori in cui opera l’Università del Piemonte Orientale, dove la Fondazione “Franca Capurro per Novara” Onlus fornirà agli ospedali locali i seguenti strumenti: ventilatori, dispositivi di ventilazione non invasiva, attrezzatura per monitoraggio emodinamico e monitor».

Il Rettore, Professor Gian Carlo Avanzi, anche primario del Pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Novara, appoggia l’iniziativa. La Professoressa Carmen Aina, delegata del Rettore per la Rete Università per lo Sviluppo Sostenibile, che ne è garante, si è resa disponibile a sostenere l’idea delle Associazioni.

«Questa raccolta fondi – dice – è caratterizzata da un forte senso di appartenenza ai territori dell’Università del Piemonte Orientale e dal desiderio di sostenere, anche stando a casa, coloro che sono in prima linea per fronteggiare il dramma che sta vivendo il nostro Paese. I promotori, in tutto ciò, hanno dato prova di grande senso civico».

«Anche noi vogliamo essere al fianco del personale medico – aggiunge Andrea Annalisa Baiardi, presidente di Ieupo – Le Associazioni degli studenti si sono unite con l’Ateneo per sostenere gli ospedali del territorio in questa grande emergenza. Insieme possiamo lasciare il segno»

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni