Pompieropoli, bambini in piazza con i Vigili del fuoco

Domenica 5 giugno in piazza Duomo con ll’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco di Novara

Per la felicità dei più piccoli, domenica 5 giugno in piazza Duomo torna Pompieropoli, la manifestazione per i bambini che sognano di diventare Vigili del fuoco. Dalle 10.30 alle 17.30 la piazza sarà allestita con uno speciale percorso a tappe nel quale bambini e ragazzi potranno imparare le basi della prevenzione incendi e districarsi in diverse prove ottenendo il simbolico “diploma di pompiere”. Equipaggiati con divisa ed elmetto, i partecipanti affronteranno tra gli altri, la discesa del palo, la simulazione dello spegnimento di un incendio, giochi con tunnel ed equilibrio, per finire a scivolare in un grande camion dei pompieri gonfiabile.

Ad accompagnarli, i soci e volontari dell’Associazione nazionale dei Vigili del Fuoco di Novara, in collaborazione con il personale in servizio al Comando Provinciale. Nello spazio vi sarà anche la possibilità di visionare alcuni mezzi utilizzati dal Corpo Nazionale, oltre a fotografie che mostreranno le molteplici funzioni di chi ogni giorno salva vite e previene disastri.

«La giornata della Pompieropoli – commenta Marco Giuliani, presidente dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco di Novara – torna in centro a Novara. È un notevole impegno organizzativo che impiega tanti soci e volontari della nostra realtà, che offriranno, un importante percorso ludico, informativo ed esperienziale nel quale bambini e ragazzi potranno cimentarsi in varie attività per imparare le norme della prevenzione e la cultura della sicurezza».

L’iniziativa, a ingresso libero, è patrocinata dal Comune di Novara, ed è sostenuta da Aux-Caeli, Coccato, Gruppo Farmacie FarmaFedeltà, Fratelli Zurlo. La sezione novarese dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco è tra le più attive in Piemonte, con una sessantina di iscritti e proprio quest’anno festeggerà il trentennale dalla sua fondazione. L’ente ha firmato a livello nazionale un protocollo con Unicef per la realizzazione di attività di formazione per la promozione di azioni culturali, formative e di sensibilizzazione e di tutela dei minori, della sicurezza e della prevenzione del rischio personale e ambientale.

«Al comando Provinciale di Novara – conclude Giuliani – va il nostro ringraziamento per la disponibilità e la collaborazione che da sempre è proficua con l’Associazione. Aspettiamo tante famiglie per accoglierle in questo percorso tra divertimento e apprendimento».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL