Mezzomerico, sette dipinti sulle facciate delle abitazioni: «Un tratto distintivo»

Sette dipinti su sette facciate di abitazioni del paese. Così il Comune di Mezzomerico sceglie di darsi un ulteriore tratto distintivo, «un valore aggiunto di qualità e immagine» spiega il sindaco Pietro Mattachini.

 

 

L’idea di realizzare alcuni murales è nata tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019 con il dipinto sulla facciata della mensa scolastica. «Lo stimolo è arrivato in modo particolare dall’assessore alla Cultura Cristina Mattachini, – spiega il sindaco – il nostro è un paese contadino e così abbiamo pensato al progetto “La donna in campagna” riferito a tre dipinti». Le prime tre realizzazioni ritraggono la figura femminile in giovane età, donna e poi anziana. Poi dopo i tre bozzetti sono arrivate altre idee e ora il quarto è in lavorazione e nell’arco di una ventina di giorni tutti dovrebbero essere pronti. I temi sono la vite e il vino, il gorgonzola, e una donna con in braccio un bambino su uno sfondo che ritrae il Monterosa. Tra i dipinti anche quello di Caterina Dellavalle, scomparsa alcuni mesi fa, la più anziana di Mezzomerico. A realizzare il suo dipinto è la figlia Annamaria. In generale tutti gli autori sono novaresi, divisi fra il paese, Oleggio, Novara e Borgomanero

«Per questo progetto desideriamo ringraziare le aziende vitivinicole del nostro territorio e anche altre di altra natura per il sostegno. Siamo contenti perché il nostro paese così avrà un’immagine ancora più bella».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: