Le bellezze di Novara viaggiano sulla metro gialla per promuovere il turismo di prossimità

Le bellezze di Novara viaggiano su bus e metro di Milano fino al 30 dicembre, grazie ad un progetto di valorizzazione dell’Agenzia Turistica locale. Sono 17 le stazioni della metropolitana della linea gialla in cui saranno presenti 54 grandi cartelli (140x200cm) che avranno come protagonista Novara e la Cupola di San Gaudenzio. A questi si aggiungono i 60 spazi con maxi manifesti (110x150cm) collocati sui lati dei bus che percorrono tutta la città, dal centro alla periferia, da est a ovest, che riproducono l’area delle Colline Novaresi, con un’immagine panoramica da drone.

«Il progetto di promozione si inserisce in un più vasto piano comunicativo – spiega l’ATL della Provincia di Novara – che ha portato già nelle estati del 2020 e del 2021 ad utilizzare le stazioni della metro e i mezzi urbani per veicolare immagini iconiche del nostro territorio. Questo dicembre si ripropone l’iniziativa tramite la divulgazione di altre due foto suggestive, l’una dedicata alla città di Novara con la Cupola in primo piano, simbolo che connota fortemente Novara ma anche monumento unico dall’architettura elegante e ardita».

Autore dell’immagine è Angelo Anastasio; l’altra ritrae il paesaggio delle Colline Novaresi e più precisamente l’area borgomanerese con la Chiesa di Sant’Alessandro, immersa nei vigneti, e sullo sfondo si intravede la catena alpina; l’immagine è stata realizzata da Walter Cerutti.

«Questo progetto punta sul turismo di prossimità dalla vicina Lombardia; era già un asse portante per il passato, ma dal 2020 con la pandemia ha ottenuto risultati ancor più rilevanti. Studi di settore hanno confermato il trend dello scorso anno secondo cui si preferiscono vacanze più brevi, verso mete poco distanti da casa. In tale contesto si inserisce l’azione promozionale sulla città metropolitana di Milano: le foto sono suggestioni per una gita fuori porta, ricca di spunti».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL