La prevenzione al femminile promossa da Asl Novara e l’associazione Cressa aiuta Cressa

L’Asl Novara, in collaborazione con l’associazione “Cressa aiuta Cressa”,  il comune di Cressa promuove nell’ambito di Ottobre in Rosa le attività di prevenzione e promozione della salute al femminile.

L’Asl Novara, in collaborazione con l’Associazione “Cressa aiuta Cressa”,   e il comune di Cressa promuove nell’ambito di Ottobre in Rosa le attività di prevenzione e promozione della salute al femminile.

Il primo appuntamentoè previsto per sabato 7 ottobre dalle 9:00 alle 13:00 presso l’ambulatorio sito al primo piano dell ex stabile municipale in piazza Matteotti a Cressa per prevenire e contrastare le malattie legate a comportamenti alimentari non corretti.

Le donne potranno rivolgersi alla  Dietista che, attraverso la misurazione della circonferenza addominale e il calcolo del B.M.I. (indice di massa corporea), potranno verificare le condizioni di salute legate al peso e ottenere risposte per mettere in pratica una corretta e sana alimentazione. Per aderire alla giornata occorre telefonare al 340 2223144 dal lunedì al venerdì nel mese di ottobre p.v. dalle 14.00 alle 18.00 (fino esaurimento posti).

Il secondo appuntamento è sabato 14 ottobre 2023 dalle 9:00 alle 13:00 sempre presso l’ambulatorio in piazza Matteotti a Cressa per la diagnosi precoce dei tumori del cavo orale e della laringe. Alle cittadine che vorranno aderire all’iniziativa sarà offerta una visita otorinolaringoiatrica gratuita. Per aderire alla giornata occorre telefonare al 340 2223144 dal lunedì al venerdì nel mese di ottobre p.v. dalle 14.00 alle 18.00 (fino esaurimento posti).

Il terzo appuntamento, nell’ambito delle iniziative di prevenzione oncologica al femminile promosse in collaborazione anche con l’Associazione “Mimosa Amici del D.H. oncologico di Borgomanero odv” si terrà martedì 17 ottobre 2023 nell’ambulatorio in piazza Matteotti a Cressa per la diagnosi precoce dei tumori femminili. Il giorno della visita sarà presente in ambulatorio un Senologo, un’Infermiera e un Volontario della Associazione Mimosa e verrà, inoltre, distribuito materiale informativo. Per aderire alla giornata, che rientra nelle azioni di prevenzione oncologica al femminile “Un team dedicato alle Donne”, occorre telefonare quindici giorni prima dell’iniziativa al 340 2223144 dalle 14.00 alle 16.00 (fino ad esaurimento posti).  

Il quarto appuntamento con la salute è previsto per sabato 21 ottobre, dalle 9:00 alle 13:00 presso l’ambulatorio in piazza Matteotti a Cressa ed è dedicato alla prevenzione del tumore della cervice uterina attraverso la ricerca dell’HPV (papilloma virus) per le donne di 30-64 anni, oppure attraverso l’esecuzione di un Pap-test, per le donne dai 25 ai 29 anni.

Il personale dei consultori effettuerà un test di screening alle donne che si presenteranno nella fascia oraria indicata; le donne che aderiranno devono avere un’età compresa tra i 25-64 anni, non devono aver effettuato un HPV-DNA test negli ultimi 5 anni o eseguito un Pap-test negli ultimi 3 anni nell’ambito del progetto Prevenzione Serena.

Operatori del Servizio Igiene e Sanità Pubblica di Novaranella stessa fascia orariagarantiranno il vaccino contro il papilloma virus alle donne che si presenteranno nella fascia oraria indicata di età compresa tra i 18 e i 30 anni che non abbiano ricevuto la vaccinazione in precedenza.

«L’Associazione “Cressa aiuta Cressa” nasce dalle volontà di alcune cittadine cressesi di realizzare progetti finalizzati alla prevenzione di possibili malattie e aiutare le persone più fragili o con difficoltà. L’adesione elevata già lo scorso anno alle attività di prevenzione, realizzata in collaborazione con la Struttura di Oncologia dell’Asl Novara e dell’Associazione “Mimosa Amici del D.H. oncologico di Borgomanero odv,”, ha fatto scattare l’idea, di riproporre l’iniziativa anche per il mese di ottobre 2023. Siamo consapevoli che la prevenzione sia una formula importante per la salvaguardia della salute di tutte le persone e in particolare della popolazione femminile a cui è dedicato l’Ottobre in Rosa – ha affermato Maria Grazia Longo  presidente dell’Associazione. Vorrei ringraziare tutte le Volontarie dell’Associazione che si dedicano inoltre alla gestione di un “banco alimentare” a sostegno delle famiglie con difficoltà economiche e supportano lo sportello “mamma aiuta mamma” per i nuclei famigliari con bambini piccoli fornendo un contributo alimentare e abbigliamento per i bimbi».

«La prevenzione resta un’arma importante nella lotta contro le malattie, l’Asl Novara è particolarmente attiva e aderisce a questi eventi sottolineando l’importanza della sensibilizzazione della popolazione su queste tematiche. La diagnosi precoce può salvare la vita ed è importante informare le persone e dare loro l’opportunità di confrontarsi con Specialisti è fondamentale per prendere consapevolezza del ruolo che ognuno di noi ha per il proprio benessere.  La prevenzione non si svolge solo all’interno delle strutture sanitarie, ma anche tramite il contatto diretto sul territorio> ha affermato Angelo Penna direttore generale Asl Novara – E’ doveroso ringraziare il Comune di Cressa che ha supportato l’iniziativa di prevenzione mettendo a disposizioni i locali, alle Volontarie dell’Associazione Cressa Aiuta Cressa, e a tutti gli operatori sanitari che credono fortemente e rendono possibili tutte i progetti a tutela della salute».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

La prevenzione al femminile promossa da Asl Novara e l’associazione Cressa aiuta Cressa