La pediatria del Maggiore diventa presidio di “Nati per leggere”

Un progetto che propone attività di lettura per i più piccoli

Una targa, apposta questa mattina nella Pediatria (diretta dalla professoressa Ivana Rabbone) dell’Azienda ospedaliero-universitaria, ha formalizzato quanto già preannunciato durante un precedente evento: il reparto diventa un presidio di “Nati per leggere”, il progetto che propone attività di lettura per i più piccoli.

L’iniziativa è stata proposta da Abio Novara (Associazione per i bambini in ospedale) e ha visto svilupparsi un’ampia rete che ha coinvolto, oltre all’Aou, la Scuola in ospedale “Marcella Balconi”, la Biblioteca Civica Negroni, il Comune di Novara. I volontari Abio hanno frequentato diversi corsi per diventare sempre più competenti sulla promozione della lettura in ambiente sanitario, guidati da Tiziana Fonio, referente del progetto “Nati per leggere” e Paolo Testori, direttore della Biblioteca di Novara.

All’inaugurazione sono intervenuti, oltre al direttore generale dell’Aou, il dott. Gianfranco Zulian e la prof.ssa Ivana Rabbone, i volontari di Abio con la presidente Antonella Brianza, Cristina Stangalini in rappresentanza del Comune, Tiziana Fonio, Paolo Testori e il formatore Alfonso Cuccurullo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2023 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni