La Fondazione Bpn assegna il Premio Lino Venini a due studenti meritevoli

Le borse di studio a Ignazio Saverio Morganti che si iscriverà alla London Business School, e Alessandro Toppeta, già vincitore del Premio nel 2018, il quale acquisirà il dottorato alla University College di Londra

La Fondazione Bpn assegna il Premio Lino Venini a due studenti meritevoli. Dopo un anno di forzato stop a causa della pandemia Covid-19, le sale di Palazzo Bellini, sede della Fondazione BPN per il Territorio, hanno ospitato mercoledì 15 dicembre 20219 la cerimonia nella quale sono stati resi noti i vincitori della settimana edizione del Premio “Lino Venini”, istituito nel 2010 per volontà dalla famiglia del Cavaliere del Lavoro rag. Lino Venini – illustre banchiere che per 23 anni guidò la Banca Popolare di Novara S.c.ar.l. – in collaborazione con la Fondazione BPN.

La famiglia Venini, con il suo costante contributo, conferma la volontà di mantenere stretto il legame con la Fondazione che porta il nome della Banca Popolare di Novara e di proseguire con essa la collaborazione.

Il premio è costituito da due borse di studio dell’importo di 25.000 euro cadauna, destinate a giovani laureati in materie economiche in possesso di laurea specialistica/magistrale conseguita con un punteggio non inferiore a 110/110, finalizzate al perfezionamento degli studi all’estero nel campo dell’economia e della finanza.

La ottava edizione del Premio, promossa con bando emesso ai primi di giugno di quest’anno, ha visto l’assegnazione del premio a Ignazio Saverio Morganti, nato e residente a Roma, laureato in Ingegneria Meccanica presso il Politecnico di Milano con una tesi in inglese sulla trasformazione digitale nella catena di approvvigionamento mediante Codice Elettronico di Prodotto (EPC), che si è quindi dedicato all’applicazione della digitalizzazione ai sistemi finanziari e intende proseguire nell’approfondimento delle tematiche finanziarie iscrivendosi alla London Business School.

La seconda borsa di studio è stata assegnata ad Alessandro Toppeta, milanese – già vincitore della sesta edizione del Premio (2018) e primo a potersi avvalere della facoltà consentita dal regolamento di ricevere per la seconda volta la borsa di studio – laureato all’Università Bocconi di Milano in Economics, che dopo aver ottenuto un Diploma post-laurea avanzato (Master of Research) presso lo University College di Londra, intende ora acquisire il Dottorato di Ricerca presso la stessa prestigiosa istituzione britannica.

La Commissione esaminatrice che ha effettuato le valutazioni – composta da docenti universitari in discipline economiche e finanziarie, scelti di comune accordo tra la Fondazione e la famiglia Venini – era costituita da: prof.ssa Eliana Baici (Dipartimento di studi per l’Economia e l’Impresa dell’Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”), prof. Mario Anolli (Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanzia-ri presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), prof. Vittorio Coda (Professore Emerito, già Docente di Strategia e Politica Aziendale presso l’Università “Luigi Bocconi” di Milano, già Presidente della SDA Bocconi), prof. Maurizio Comoli (Professore Ordinario di Economia Aziendale presso l’Università del Piemonte Orientale e Vice Presidente del Banco Popolare) e prof. Valter Lazzari (Affiliate Professor di Banking and Insurance presso SDA Bocconi School of Management di Milano).

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni