In arrivo una struttura residenziale per gli operatori sanitari

In arrivo una struttura residenziale per gli operatori sanitari. È questa l’intenzione del comune di Novara in accordo con la prefettura.

«Stiamo valutando questa soluzione – ha detto il sindaco Alessandro Canelli – in modo che medici e infermieri possano continuare a svolgere il proprio lavoro soggiornando in un luogo protetto. Vista la loro situazione così esposta, cerchiamo di metterli al riparo in modo che non ci sia possibilità di un eventuale contagio delle loro famiglie. Insieme alla prefettura abbiamo individuato qualche struttura anche vicina all’ospedale Maggiore».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni