Il convitto Carlo Alberto diventa sempre più “green”

Il convitto nazionale Carlo Alberto crede fortemente nell'innovazione e nella sostenibilità

Al Carlo Alberto si riflette sull’impatto ambientale e si “tinge di verde”. Sì, perché da settembre partirà il liceo della sostenibilità, inserito nell’indirizzo delle Scienze Applicate, che si caratterizza per un percorso formativo orientato a rafforzare le competenze ambientali degli studenti, sia in termini scientifici che umanistici.

Grazie alla donazione di un’azienda novarese, Etneo Italia srl con sede in  via Giovanni Bovio n°6,  nel cortile del complesso in Baluardo Partigiani n. 6 è stata installata  una “panchina smart” dotata di display per uso ricreativo/didattico, per sostenere i ragazzi nella pratica  della sostenibilità. Etneo Italia, così come il Convitto Carlo Alberto,  sono convinti   che la tecnologia debba affiancare i ragazzi nella loro crescita in termini di cultura dell’ambiente e del rispetto dello stesso.

La panchina intelligente è alimentata con energia solare ed è dotata di accessori utili per la fruizione dell’energia autoprodotta.

A bordo vi sono anche la ricarica USB e la ricarica wireless per dispositivi mobili, la connessione Wi-Fi. La panchina, dotata di sensori wireless, è in grado di monitorare parametri ambientali quali la  temperatura e l’umidità, ha inoltre un display LCD dove si possono consultare in tempo reale le previsioni  meteo e caricare video ed immagini realizzate ad hoc. Infine la panchina è dotata anche di luci notturne e di sensori pioggia per spegnere la panchina in caso di precipitazioni.

Sempre nell’orizzonte della sostenibilità, al Convitto è stato installato CORIPET, un eco-compattatore per il riciclo di bottiglie in plastica per trasformarle in nuove bottiglie. I ragazzi potranno inserire nell’eco-compattatore le bottiglie in PET e riceveranno dei punti che potranno essere trasformati in buoni sconto ad esempio per  acquisti di libri usati con Libraccio.

In allegato alcune foto dei due dispositivi.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL