Festa della donna: il Centro Antiviolenza Area nord novarese raccoglie fondi per le donne in difficoltà

Una nuova iniziativa per sostenere tutte le donne vittime di violenze domestiche

“SeminiAmo libertà” è la campagna di raccolta fondi per sostenere uno dei servizi più importanti presenti sul territorio: “Accogliere in emergenza”, l’unico che permette a chi denuncia di intraprendere un percorso di libertà ed autonomia, offrendo nell’immediato un alloggio-rifugio, a seguito del coraggioso gesto di richiesta di aiuto.

«Nel 2021 abbiamo potuto dare aiuto a ben 10 donne e 11 minori grazie al servizio Accogliere in emergenza, per una spesa a coppia in media di 450€, provvedendo così al loro sostentamento e assistenza – ha ricordato Chiara Zanetta responsabile del centro del distretto area nord novarese- Abbiamo proseguito offrendo una struttura adeguata alle loro esigenze e peculiarità. Il Centro Antiviolenza Area Nord Novarese ha seguito 70 donne con percorsi individuali in tutta l’area, tenendo presente gli sportelli di Arona, Borgomanero, Marano Ticino e San Maurizio d’Opaglio. Inoltre, 90 le richieste al telefono ricevute, di cui 37 hanno portato a dei colloqui e dei progetti individualizzati; 20 le donne che hanno proseguito/iniziato un percorso con la psicologa del centro».

Di seguito proposta per poter aiutare tante donne vittime di violenza ed aderire a questa bellissima iniziativa, scegliendo i doni, creati artigianalmente da un laboratorio tutto al femminile Vita.greenwood.lab:

  • “SeminiAMO la libertà”: sacchettino contenente due bombe di semi, donazione minima a partire da €7; 
  • Gift card “Essere casa”: con portachiavi a forma di casa in rovere, donazione minima a partire da €20,

Il nostro obiettivo è ambizioso, raggiungere grazie alla raccolta fondi un budget di 4000€ e coprire così gran parte del servizio Accogliere in emergenza. Le bombe di semi rappresentano per noi il grande lavoro che una donna vittima di violenza affronta dal momento in cui decide di mettere fine alla difficile situazione che vive: la sua forza, da tanto tempo imprigionata, prende vita nuova in un terreno accogliente e preparato sulla base delle sue esigenze. Un terreno che in primis deve riuscire a trattenerla, sconfiggendo paure e “diventando casa”, anche concretamente, da qui l’idea di un portachiavi a forma di casa, che racconta l’importanza di sentirsi accolti e protetti.

Partecipa alla nostra raccolta fondi compiendo un gesto di cura e protezione, che semina libertà e raccoglie felicità. 

Siamo a disposizione per ordini e informazioni al numero 349 3043017 e all’indirizzo mail donazionicentroantiviolenza@gmail.com, referente del progetto Anna Barone. 

Oppure seguici sulla pagina facebook Centro Antiviolenza Area Nord Novarese per essere aggiornato sui negozi aderenti al progetto, a Borgomanero e Novara, dove poter reperire i nostri preziosi doni tutti al femminile.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL