Attualità

Discoteche chiuse, alcuni locali si reinventano e riaprono con veste diversa

Celebrità e Gilda pronti a riaccogliere le persone senza pista da ballo naturalmente, ma con una modalità di aperitivo e spettacoli

Discoteche chiuse, alcuni locali si reinventano e riaprono con veste diversa. Sono il Celebrità e il Gilda ad aver accettato una nuova sfida: aprire in modalità aperitivo e poi lounge bar.

«In questo momento è necessario riconventirsi e provare a lavorare, è giusto farlo per chi da mesi è a casa senza un aiuto e senza neanche un aggiornamento su quello che sarà il futuro» dice Maurizio Lo Vecchio, gestore di Celebrità e Ryan’s e anche presidente Silb. Il celebrità inaugurerà domani, venerdì 2 ottobre e sarà aperto ogni venerdì, sabato e domenica dalle 19.30 alle 23 in modalità di aperitivi e dalle 23 come lunge bar. «Riapriamo per un pubblico più adulto e maturo, – dice Lo Vecchio – si starà seduti ai tavoli con la mascherina e saranno i camerieri a muoversi per i tavoli e fare servizio». Anche il Gilda a Castelletto Ticino riapre così, sabato 3 e domenica 4: sabato dalle 20.30, domenica dalle 19.

«Il Ryan’s? Chiuso, come posso riaprire dopo ciò che è successo a Novara? Poi la colpa sarà data anche a me?, – dice con un pizzico di ironia – al momento pensiamo a Trecate». Quando i locali ospiteranno ancora persone con la voglia di ballare? «Sono scoraggiato, – dice in veste di presidente Silb – i gestori mi chiamano e mi chiedono aggiornamenti, ma non ho risposte. E’ difficile pensare da imprenditori in questo momento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati