Controllo del vicinato, tre gruppi attivi a Cerano: «Più tutela ai cittadini»

Controllo del vicinato, tre gruppi attivi a Cerano. Per la precisione, i gruppi di cittadini attenti alla sicurezza del territorio riguardano le seguenti aree: uno in via Ranzina e Manté, uno in via Trento, Trieste e Mortara, il terzo in via Santa Cristina e traverse. E ce ne è un quarto, in via Moggio fino a piazza San Rocco, che sta per partire. L’affiliazione con l’associazione è già sistemata, si attende solo l’intesa con la Prefettura, che però non ostacola il lavoro dei gruppi stessi.

 

 

Tra i principali promotori il vicesindaco Alessandro Albanese, che ne ha fatto una bandiera anche negli anni della minoranza e che è anche il referente del primo gruppo: «E’ molto importante spingere su questo aspetto, chi aderisce al controllo del vicinato aiuta se stesso, gli altri cittadini ed è un sostegno alle forze dell’ordine, – dice Albanese – ci sono ora alcuni cittadini interessati per le zone dove abitano, ma è importante che il 70% dei residenti in una certa zona sia disponibile, altrimenti il controllo non può partire». I cartelli non sono ancora stati posizionati, ma l’amministrazione è in attesa di riceverli. «Più zone aderiscono e meglio è, – chiude il vicesindaco – ricordo un episodio di due anni fa in cui segnalai un cittadino sospetto e le forze dell’ordine intervennero per un controllo. In questo senso è molto importante la comunicazione».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni