Coccia e Faraggiana aderiscono all’iniziativa “Facciamo luce sul teatro!”

teatro faraggiana

Coccia e Faraggiana aderiscono all’iniziativa “Facciamo luce sul teatro!”. Si tratta di una proposta di U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo) che invita tutte le donne e gli uomini che dirigono i teatri italiani, da quelli più piccoli fino ai grandi teatri nazionali, a illuminare e tenere aperti i propri edifici la sera di lunedì 22 febbraio dalle 19.30 alle 21.30.

«Proteggere e liberare le città dai danni provocati da un’epidemia – si legge nel comunicato di U.N.I.T.A. – intimava Sofocle nel suo immortale Edipo, significa innanzitutto conoscere se stessi, prima che un’intera comunità si ammali di tristezza non riuscendo più a immaginare un futuro. E’ passato un anno dal primo provvedimento governativo che stabiliva la chiusura dei teatri; oggi l’associazione chiede al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di teatro e di spettacolo dal vivo, che lo si torni a nominare, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi».

 

 

Serrande aperte e luci accese, quindi, anche al Teatro Coccia ma non solo: dalle vetrine del foyer l’attenzione dei passanti potrà essere attirata dalle prove di uno degli spettacoli in programma nel cartellone inverno primavera 2021. «Non potevano non accogliere questa iniziativa – commenta la direttrice Corinne Baroni – lo facciamo non come segno di protesta, ma come atto dovuto per tutti i teatri d’Italia per tutti i professionisti che sono ancora in attesa di tornare a lavorare. Per rispetto delle normative anti contagio il pubblico non potrà entrare in teatro, ma potrà cogliere sprazzi di una performance dalle nostre vetrine».

Al Teatro Faraggiana, invece, sarà possibile lasciare un proprio commento o uno scritto, lunedì 22 dalle 17 alle 19.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: