Bonus Novara 2 ampliato a nuove categorie

Bonus Novara 2 ampliato a nuove categorie. Al contributo possono accedere anche quei codici Ateco finora esclusi appartenenti al mondo degli artigiani, dei servizi e del commercio al dettaglio. La giunta comunale ha, infatti, approvato la delibera con la quale di fatto si apre la possibilità di richiedere al contributo anche a nuove categorie, fatta eccezione per farmacie, parafarmacie, negozi di alimentari ed esercizi di somministrazione.

«l Bonus Novara 2 – spiega l’assessore al Commercio Elisabetta Franzoni – costituisce una boccata d’aria per tutte quelle attività che sono state penalizzate dal lockdown e dalle varie restrizioni imposte dai diversi Dpcm emessi. Il Comune, con quest’ultima integrazione, mette a disposizione dei commercianti circa 400 mila euro attraverso l’erogazione di contributi, certamente non risolutivi, ma utili, di 1500 euro».

Prossimo passo sarà quello di supportare gli esercizi di somministrazione: «Bar e ristoranti sono stati tra le categorie maggiormente colpite dall’epidemia – conclude l’assessore Franzoni – Per loro stiamo pensando a specifiche manovre di sostegno che saranno finalizzate a consentire e contribuire alla ripresa della loro attività».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *