Atl inaugura il nuovo percorso ciclabile tra le colline novaresi

Si chiama "Monteregio in tour". È stata realizzata una cartografia a cura di Geo4Map, in cui sono segnalati tutti i percorsi e la loro descrizione

Atl inaugura il nuovo percorso ciclabile tra le colline novaresi “Monteregio in tour” inserito nel più ampio progetto regionale In Viaggio nel Novarese, con il patrocinio della Provincia di Novara e della Camera di Commercio Monte Rosa Laghi Alto Piemonte e con la collaborazione dei Comuni di Briona, Fara Novarese, Sizzano, Ghemme, Romagnano Sesia, Prato Sesia e Grignasco.

Il progetto ha come scopo principale quello di creare una rete di percorsi da realizzarsi a piedi o in bicicletta nell’area collinare; il fil rouge è il Sentiero Novara, considerato la “spina dorsale” a cui si legano i nuovi tracciati ad anello proposti dai 7 Comuni che li hanno indicati tenendo conto delle peculiarità, delle emergenze storico-artistiche e dei loro caratteri paesaggistici.

È stata realizzata una carta, la cartografia a cura di Geo4Map, in cui sono segnalati tutti i percorsi e la loro descrizione; sono stati inoltre segnalati i riferimenti delle aziende vitivinicole che insistono sui 7 Comuni, poiché la viticoltura è l’attività agricola principale di quest’area di territorio novarese.

In ogni comune sono presenti cartelli con percorsi e descrizioni, posizionati nei punti individuati come partenza dei sentieri, alcuni anche presso i siti iconici; i fruitori troveranno inoltre dei pannelli didattici lungo gli itinerari che segnalano le specificità naturalistiche (flora e fauna, ecc…) tipiche dell’area.

Maria Rosa Fagnoni, Presidente dell’ATL della Provincia di Novara: “Siamo lieti di presentare questi nuovi itinerari, frutto di un lavoro collettivo e sinergico coi Comuni dell’asta del Sesia delle Colline Novaresi, grazie a un progetto speciale che la nostra ATL ha presentato al settore Turismo della Regione Piemonte, ottenendo parte del finanziamento per la sua realizzazione. Crediamo profondamente nel turismo slow e sostenibile che valorizza e promuove non solo le attività outdoor ma è complementare ai prodotti turistici legati all’enogastronomia e alla cultura caratteristici del Novarese. Un grazie particolare ai Sindaci e alle amministrazioni comunali che hanno collaborato fattivamente alla realizzazione di questi percorsi, che sono solo l’inizio di un progetto più ampio, che coinvolgerà altre aree del territorio.”

Un QR code permetterà al visitatore di scaricare direttamente sul proprio smartphone i singoli tracciati gpx georeferenziati e tutte le relative descrizioni.

La carta sarà sempre disponibile e distribuita gratuitamente nella nostra sede, presso il Castello di Novara, nei Comuni di riferimento, negli uffici IAT e alle fiere di settore a cui parteciperemo nei prossimi mesi.

A completamento di questo progetto, sarà realizzato un filmato trasmesso poi su una rete Sky in cui cicloturisti presenteranno l’intero percorso con tutte le caratteristiche dei singoli comuni.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni