Atc Piemonte Nord: nuova App per ridurre i tempi di attesa

I circa 60 mila utenti del quadrante possono svolgere operazioni inerenti i loro alloggi

Prosegue l’opera di informatizzazione dei servizi dell’Atc del Piemonte Nord. Dopo il contact center, attivato per ridurre i tempi di attesa di chi si rivolge al centralino, ecco il nuovo sito istituzionale – all’indirizzo www.atcpiemontenord.it – e il chatbot dove, da qualche giorno, i circa 60 mila utenti del quadrante possono svolgere operazioni inerenti i loro alloggi. In primo luogo prendere appuntamento con gli sportelli, anche tramite l’app gratuita +Housing Plus (sino ad ora attiva in via sperimentale solo per gli utenti di Novara), sviluppata dalla società Tecnosys Italia e scaricabile gratuitamente sugli smartphone.

«Un’innovazione tecnologica cui facciamo ricorso tra i primi nel novero delle Agenzie per la casa – ha detto il presidente dell’Atc del Piemonte Nord Marco Marchioni – e che è stata studiata per dare una marcia in più al nostro ente. Un’innovazione – sottolinea – che non vuole sostituirsi agli uffici sui territori, ma che rappresenta un’opportunità in più per tutti. Con questo investimento pionieristico nell’ambito dei servizi all’edilizia sociale – aggiunge Marchioni – completiamo un importante processo di transizione digitale che è obiettivo della pubblica amministrazione e che ha tra i suoi scopi quelli di favorire il rapporto tra inquilini e dipendenti, migliorando l’efficienza complessiva della macchina organizzativa e riducendo, al contempo, le spese di gestione».

Grazie alla nuova applicazione, già disponibile gratuitamente su tutti gli store digitali, gli affittuari degli appartamenti di edilizia residenziale pubblica del quadrante Novara, Vco, Biella e Vercelli possono, per esempio, prendere appuntamento con gli addetti dell’ente, saltando così la coda una volta giunti allo sportello all’ora prefissata. Vale ricordare che anche attraverso il nuovo sito e l’intelligenza artificiale – tutte soluzioni integrate con +Housing Plus – l’utente può già istruire le pratiche più frequenti, consultare la propria posizione amministrativa e contrattuale (canoni, bollette ecc…), segnalare i guasti e non soltanto. «Molto presto – ha concluso Marchioni – i benefici di queste innovazioni che già stanno producendo effetti positivi, saranno evidenti alla maggior parte dei nostri inquilini».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Atc Piemonte Nord: nuova App per ridurre i tempi di attesa