Apprendistato: la Regione stanzia 34,67 milioni per sostenere la formazione di giovani e disoccupati 

La novità rilevante è che i destinatari della formazione non saranno soltanto giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, ma anche persone disoccupate e disoccupate di lungo periodo

La Giunta regionale ha stanziato 34 milioni e 675 mila euro, per promuovere la formazione in apprendistato professionalizzante. A breve sarà aperto l’avviso per la ricerca dei soggetti (agenzie formative, istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado sia statali che non statali, università) che dovranno organizzare e gestire la formazione delle persone assunte dalle aziende con il contratto di apprendistato professionalizzante. 
 
La novità rilevante è che i destinatari della formazione non saranno soltanto giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, ma anche persone disoccupate e disoccupate di lungo periodo, che percepiscono assegno di disoccupazione, indennità di mobilità o altri trattamenti straordinari di integrazione salariale. Nel caso dei giovani, l’obiettivo è offrire loro una formazione per il primo ingresso nel mercato del lavoro. Nel caso delle persone disoccupate (senza limiti di età) la formazione le sostiene per ricollocarle nel mercato del lavoro.  I nuovi corsi per gli apprendisti saranno avviati nel biennio 2022-2024.


I costi della formazione non graveranno sugli studenti-lavoratori, per i quali saranno gratuiti. Le risorse stanziate dalla Regione copriranno le spese di organizzazione e di realizzazione dei corsi.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni