Accordo tra Regione e Unioncamere Piemonte per un progetto di educazione alimentare

La realizzazione del progetto “Iniziative di informazione e di educazione alimentare in materia di agricoltura biologica”. Questo lo scopo dell’accordo siglato tra l’Assessorato all’Agricoltura della Regione e Unioncamere Piemonte, volto a mettere in atto una serie di iniziative di comunicazione per promuovere il consumo di prodotti biologici e sostenibili nell’ambito della ristorazione collettiva, finanziato dal Fondo per le mense scolastiche biologiche.

Una collaborazione che consentirà di valorizzare al meglio la sinergia derivante dall’interazione tra le competenze della Regione attraverso questo suo assessorato e l’esperienza maturata nell’ambito dell’informazione scolastica dalla rete delle Camere di Commercio, che ormai da diversi anni, su incarico del Ministero, porta avanti il progetto “Latte nelle scuole”; per raggiungere questo obiettivo Unioncamere Piemonte si avvarrà inoltre dell’attività di un organismo strumentale come il Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino, specializzato nella gestione globale delle problematiche inerenti la sicurezza alimentare, la nutrizione, le analisi e l’etichettatura dei prodotti alimentari.

 

Per il presidente di Unioncamere Piemonte Gian Paolo Coscia, «l’accordo che abbiamo siglato avrà come obiettivo la promozione del consumo di prodotti di qualità, biologici e sostenibili nell’ambito della ristorazione collettiva e educare soprattutto i più giovani a un’alimentazione consapevole, sana e equilibrata».

Un’attività congiunta, ha aggiunto l’assessore regionale Marco Protopapa, che consentirà, attraverso azioni di educazione alimentare, «di portare a conoscenza dei più giovani i prodotti di qualità frutto del lavoro dei nostri agricoltori, e inoltre coinvolgiamo le fattorie didattiche per il ruolo educativo che possono assumere in particolare con i bambini delle primarie».

Le principali attività previste da questo accordo, che durerà sino al 2022, saranno la predisposizione di materiale informativo e la realizzazione di attività di formazione rivolta al servizio di ristorazione scolastica; la realizzazione di materiale educativo rivolto ai docenti della scuola primaria per favorire e incentivare il consumo di prodotti biologici nelle mense scolastiche; l’attuazione di una campagna informativa rivolta ai dirigenti scolastici e ai docenti della scuola primaria volta a far inserire nei POF le attività di visita presso le fattorie didattiche e lo svolgimento di incontri informativi; la creazione di uno sportello informativo telematico. Da questa collaborazione prenderà vita quindi uno strumento innovativo, volto a formare ed informare tutti i soggetti coinvolti nel servizio di ristorazione scolastica, con il comune obiettivo di valorizzare le produzioni regionali di qualità.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: