Abio dona al Maggiore nuove panche colorate per la sala d’attesa di Pediatria

Abio dona al Maggiore nuove panche colorate per la sala d’attesa di Pediatria. «Abio, l’Associazione per il Bambino in ospedale – afferma la presidente, Antonella Brianza – non ha mai fatto mancare la sua vicinanza alla Pediatria, anche durante il periodo della pandemia, attraverso la donazione di giochi, kit di accoglienza per tutti i bambini ricoverati e lo sviluppo di nuovi progetti di umanizzazione che hanno reso il reparto sempre più accogliente».

«Le panche, colorate ed ergonomiche, rispettano un duplice bisogno dell’ospedale – spiega il primario, prof.ssa Rabbone – Ovvero, fornire sedute nuove, con materiali sanificabili di alta qualità e nel rispetto di tutte le norme di sicurezza, garantendo al tempo stesso l’esigenza di distanziamento per la prevenzione anti Covid 19».

Il progetto è stato studiato con la collaborazione del personale sanitario, la prof.ssa Ivana Rabbone e i direttori Gino Rocca (Ortopedia e traumatologa pediatrica) e Michele Ubertazzi (Chirurgia pediatrica), le due caposala Franca Sciancalepore e Marcella Cirasa. Si tratta di sistemi modulari di sedute a 2 e 3 posti con sedile e schienale in polipropilene, suddivise da apposito tavolino, per consentire il distanziamento, ma sostituibile eventualmente in futuro con ulteriori sedute.

Il progetto, ideato nel 2020, ha ricevuto a gennaio di quest’anno un primo contributo dai giocatori del Novara calcio, che è stata sempre vicina con i suoi giocatori ai bambini della pediatria con visite e doni. La donazione delle panche è stata realizzata grazie al supporto di diversi amici sostenitori di Abio, tra cui va menzionata la sensibilità di Rubinetterie MCM Intl S.r.l

La presidente di Abio, Antonella Brianza commenta: «Sono immensamente felice di avere realizzato tutti insieme questa nuova donazione: senza il supporto del personale sanitario e della direzione dell’Aou non potremmo fare nulla. Abio, anche in questo periodo difficile, ha fatto da mediatore tra i suoi amici sostenitori e l’ospedale, trasformando la generosità in progetti concreti. Ho chiesto ad un bimbo di ‘inaugurare’ la panca blu appena portata negli ambulatori: si è seduto timidamente, quasi intimorito e subito ha incominciato ad oscillare allegramente le gambe ed ha sorriso. Questo piccolo segno credo sia stato il grazie più bello per Abio… e per tutti coloro che hanno collaborato».

Abio ha un dialogo continuo e aperto con l’Aou di Novara per definire i tempi e modi di rientro dei volontari in presenza, nel rispetto delle direttive e delle condizioni di sicurezza, dopo la lontananza forzata a causa della pandemia.

«Con questa donazione Abio conferma lo speciale rapporto con la nostra Azienda ospedaliero-universitaria – dichiara il direttore generale dell’Aou, il dott. Gianfranco Zulian – e l’attenzione verso i piccoli pazienti. Speriamo che questa donazione possa essere seguita a breve dalla ripresa delle attività in reparto: la presenza di Abio e delle altre associazioni di volontariato è fondamentale».

«Nell’attesa di rientrare in reparto – conclude Brianza – invitiamo tutti a partecipare alla prossima Giornata Nazionale Abio, che si terrà sabato 25 settembre a Novara, dalle 9 alle 18 presso l’Angolo delle Ore in Corso Cavour e in Via Fratelli Rosselli di fronte al Broletto. Ai banchetti sarà possibile incontrare i volontari, conoscere i progetti di Abio in Pediatria e sostenerli, tramite un’offerta, ricevendo un cestino di ottime pere: il simbolo della Giornata!  Per info: abionovara@gmail.com e www.giornatanazionaleabio.org.».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *