Covid, il sindaco di Romentino pensa a uno sportello di prevenzione

Uno sportello di prevenzione. E’ questa l’idea cui sta lavorando il primo cittadino di Romentino Marco Caccia. Un modo per essere un sostegno in più per il territorio.

 

 

«Stiamo studiando questa ipotesi, – dice il sindaco – lo spazio sarebbe gestito dai nostri medici di base del paese, con i quali siamo in contatto costante in questo periodo, per effettuare i tamponi rapidi ai romentinesi».

Il sindaco pensa anche a riaprire il poliambulatorio: «Almeno per i prelievi di sangue e urine, sarebbe un altro vantaggio e servizio utile per i cittadini per fare in modo che non si spostino dal Comune» aggiunge Caccia.

Attualmente sul territorio è attivo il drive through per i tamponi rapidi nel posteggio del centro commerciale di Galliate, servizio rivolto non solo ai galliatesi, ma al territorio in generale.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni