Serie D, domani 14 aprile in campo Gozzano col Saluzzo e RG Ticino a Varese

GOZZANO AL “D’ALBERTAS” COL SALUZZO

Appuntamento da non fallire per il Gozzano che, dopo le due sconfitte di misura con Casale e Fossano, vuole trascorrere una Pasqua serena. Per farlo è necessario battere domani il Saluzzo per salire a quota 45 punti e avvicinarsi sensibilmente al traguardo della salvezza. In ogni caso il calendario strizza l’occhio agli uomini di Schettino che, dopo aver affrontato due squadre molto motivate, ora avranno alcune gare più alla portata contro le ormai retrocesse Saluzzo e Lavagnese e il tranquillo Chieri.

In mezzo le sfide più ostiche contro Derthona, Novara e Borgosesia, ma ormai il Gozzano è vicino all’obiettivo minimo. Domani mancherà il terzino Nicastri (squalificato), mentre rientra Bane. Da valutare le condizioni dell’attaccante Gassama, quindi rimane favorito Rao per una maglia da titolare, con Cozzari al centro dell’attacco.

RG TICINO A VARESE

Una sola vittoria nelle ultime nove partite e un cammino tutt’altro che agevole. L’Rg Ticino si è in parte complicato la vita, anche se va dato atto alle dirette concorrenti per la salvezza di aver cambiato marcia. Domani gli uomini di Massimo Costantino giocano a Varese contro una squadra dal ruolino simile a quello dei verdegranata: un solo successo negli ultimi due mesi (2-0 contro l’Imperia) e una serie di risultati negativi che hanno portato settimana scorsa alla separazione da Ezio Rossi. Per non mettere in pericolo la disputa dei playoff, i biancorossi hanno bisogno di punti, ma i novaresi non possono fare sconti dopo i tre pari consecutivi contro Imperia, Asti e Ligorna.

Ancora in dubbio Lionetti e Sansone, potrebbe quindi esserci una chance dal primo minuto per il rientrante Battistello.
Nel Varese, alla seconda partita col giovane allenatore Gianluca Porro, promosso dalla Juniores, molti assenti: l’esperto difensore centrale Monticone (squalificato), il centrocampista D’Orazio e gli under Parpinel (2001), Leonardo Baggio (2003) e Tosi (2002), infortunati, da valutare le condizioni dell’interno Cantatore che potrebbe andare in panchina.

33° TURNO domani 14/04, ore 15: Asti-Vado, Borgosesia-Caronnese, Chieri-Casale, Lavagnese-Fossano, Bra-Derthona, Novara-Pont Donnaz, Varese-Rg Ticino, Gozzano-Saluzzo, Imperia-Sanremese, Ligorna-Sestri Levante.

CLASSIFICA Novara 69; Sanremese 66; Derthona, Casale 52; Città di Varese 49; Borgosesia, Chieri, Bra 45; Sestri Levante, Vado 43; Gozzano 42; Caronnese, Ligorna 41; Pont Donnaz 40; Fossano, Rg Ticino 37; Asti 36; Imperia 29; Lavagnese 23; Saluzzo 18.

34° TURNO sabato 23/4/ore 15: Fossano-Chieri, Saluzzo-Borgosesia, Sanremese-Bra. Domenica 24/4/ore 15: Rg Ticino-Sestri Levante, Pont Donnaz-Asti, Caronnese-Varese, Derthona-Gozzano, Casale-Imperia, Vado-Ligorna, Lavagnese-Novara.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL