Il Novara Calcio 1908 torna in campo con tre squadre giovanili

La storica società ha lanciato quest’oggi il “reclutamento” in vista della nuova stagione. Il nuovo Novara FC, invece, continua a restare in attesa del verdetto della Figc

Mentre il Novara FC attende ancora il “via libera” ufficiale dalla Figc e si vede di fatto con le “mani legate”, ovvero impossibilitato a dar seguito a firma di contratti (nonostante diversi calciatori, Gonzalez in primis, sono già stati bloccati) e avvio dell’attività, torna a dar segnali di vita il Novara Calcio 1908. La società storica, infatti, ha lanciato quest’oggi il “reclutamento” in vista della nuova stagione, dopo l’esclusione dal campionato di serie C che ha dato di fatto inizio al nuovo corso del calcio cittadino, chiamato a ripartire dalla serie D una volta ottenuta l’approvazione della Federazione.

Di fatto, con un comunicato stampa di lancio, il club ha esplicitato il proprio progetto di formare tre squadre giovanili con cui affrontare la nuova stagione: una under 13, una under 15 e una under 17. L’attività, che si limiterà – salvo sorprese – al settore giovanile, sarà coordinata dal direttore sportivo Mauro Borghetti e dal coordinatore tecnico Fulvio Fiorin (in passato considerato papabile per la panchina azzurra in serie C, prima dell’iscrizione respinta). Con tre “open day” in programma il 7, l’8 e il 9 settembre a Novarello, il club lancia l’allestimento delle suddette formazioni, con iscrizione e fornitura del materiale tecnico assolutamente gratuite.

Per partecipare agli open day, si legge nel comunicato, sarà necessario prenotarsi contattando la segreteria allo 0321/5550308 o inviando una mail a settoregiovanile@novaracalcio.com indicando un recapito telefonico al quale essere ricontatti per avere conferma della propria presenza.

Tornando al fronte Novara FC, non sembrano destare alcuna preoccupazione i rinvii della Figc ma certamente questi stanno causando un disagio non indifferente al neonato club, costretto a operare sempre più in condizioni emergenziali per farsi trovare pronto al via della nuova stagione, oramai imminente.

Si prospetta, dunque, una partenza a handicap, per un gruppo che potrà avere nelle gambe una preparazione atletica risicata e pochi allenamenti nelle gambe (e probabilmente zero partite!) all’esordio in campionato. Questo a meno che i ritardi nelle decisioni federali non si traducano in un rinvio dell’inizio dei campionati. Prospettiva questa che sarebbe sicuramente interessante per il Novara FC ma che sembra essere, almeno al momento, remota.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *