Salute Wellness
Davide Occhipinti, segretario LILT e Giuseppina Gambaro, presidente

La prevenzione del tumore a Novara compie 90 anni

Parte "Ottobre rosa" con la Lega Italiana per la lotta contro i tumori

Dopo l’anticipazione del 30 settembre al castello di Novara, che ha segnato l’inizio della campagna Lilt for Women per la prevenzione del tumore al seno, con la partecipazione di oltre 100 ballerini che hanno pacificamente invaso il centro storico, proseguono per tutto il mese gli appuntamenti sia in città che in alcuni comuni limitrofi.

«L’Ottobre Rosa – ha spiegato Davide Occhipinti, segretario provinciale Lilt, durante la conferenza stampa – ha lo scopo di promuovere iniziative che tendono alla sensibilizzazione e alla cultura della prevenzione. Quest’anno la sezione locale della nostra associazione compie novant’anni: siamo orgogliosi di questo traguardo e ci auguriamo, per il futuro, di poter proseguire con lo stesso entusiasmo anche grazie alla rete di collaborazioni e all’appoggio delle istituzioni».

La novità assoluta, decisamente gustosa, di questa edizione è il Piatto Rosa che vede il coinvolgimento di dodici locali novaresi tra bar e ristoranti i quali, per tutto il mese di ottobre, proporranno nel loro menù una portata di colore rosa: per ogni acquisto, un euro sarà devoluto a Lilt Novara.

Martedì 17 ottobre, invece, ancora una volta il castello sarà protagonista per beneficenza. Alle 21, infatti, è in programma l’esibizione di tagli moda, in collaborazione con Confartigianato, per l’acquisto del sistema Scalp Cooling in grado di limitare la caduta dei capelli alle persone sottoposte a cure chemioterapiche; durante la serata gli allievi dell’istituto alberghiero Ravizza offriranno un aperitivo di benvenuto.

Acconciatori ed estetisti continueranno a essere protagonisti per tutto il mese di ottobre: gli aderenti alla campagna, infatti, coloreranno di rosa i locali dei loro saloni e distribuiranno alle loro clienti materiale informativo.

La giornata conclusiva dell’Ottobre Rosa è in programma per sabato 28 con le visite senologiche gratuite in piazza Duomo (lo scorso anno ne sono state effettuate più di 500); dalle 10 alle 18.30 gli ambulatori mobili della Lilt accoglieranno tutte le donne che si presenteranno spontaneamente. Le visite sono previste anche in altri comuni della provincia: sabato 7 ottobre Oleggio Castello a partire dalle 9.30 nell’Ambulatorio in Via Manzoni 9 e domenica 15 ottobre a Romentino nei locali del centro culturale “Pio Occhetta” sempre dalle 9.30. Altre date sono in fase di definizione e saranno fornite successivamente.

Durante il mese della prevenzione la Cupola sarò illuminata di rosa grazie alla partecipazione del Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati