Tempo libero Weekend & oltre
«Acquisti on line o in negozio

Weekend: un ponte di… vino con le Botti Aperte

Cantine aperte per il Boca Doc. E come sempre incontri culturali, mostre e spettacoli. Non manca il divertimento per i più piccoli


Per Bacco, Lucullo e altri banchetti

Sabato 28, domenica 29 e lunedì 30 aprile 2018 torna “Botti Aperte”, tre giorni di visite guidate nelle vigne e degustazioni in cantina, per scoprire come nasce uno dei vini più pregiati del territorio: il Boca DOC. Organizzata dall’azienda “Le Piane” di Boca e giunta alla terza edizione, la manifestazione rende omaggio al territorio dell’alto Piemonte dove nasce questo particolare tipo di Nebbiolo, lavorato e prodotto nella cantina dell’azienda. Il programma prevede il ritrovo alle 10, 14 oppure 16.30, per una camminata tra le vigne – in questo periodo in fase di germoglio – alcune delle quali vecchie anche 100 anni. Segue poi la visita nella cantina de “Le Piane” con degustazionied alcune anteprime. E‘ gradita la prenotazione. “Botti Aperte” è un’iniziativa volta a valorizzare i frutti di un territorio ricco di storia e tradizione, ed anche il lavoro di chi – come la stessa azienda vinicola di Boca – ha saputo dare nuova vita ad ettari di terreni altrimenti abbandonati all’incuria ed industrializzazione. Ne è nata una produzione di diverse etichette, che oggi rendono il Boca dell’azienda “Le Piane” tra i più rinomati e premiati anche dalle guide enogastronomiche.


Siamo tutti appassionati

Prosegue la mostra fotografica “Terre d’Acqua e Dintorni. Riflessi e Profili di pianura“, personale di  Giuseppe Perretta. Al Museo di storia Naturale Faraggiana Ferrandi, orari di apertura:  da martedì a venerdì dalle 9 alle 12.30, sabato dalle 9 alle 12.30 dalle 14 alle 19, domenica dalle 14 alle 19.

Prosegue la grande mostra “Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari” all’Arengo del Broletto. Gli orari di visita previsti dalle 10 alle 18. Biglietto intero 10 euro, ridotto 8 euro  (convenzioni, over 65, giovani dai 14 ai 26 anni, gruppi); ridotto dai 6 ai 14 anni 4 euro. Il biglietto cumulativo per la visita nelle tre sedi ha un costo di 20 euro. I biglietti possono essere acquistati anche su www.ticket.it/gaudenzio. È previsa un’apertura straordinaria lunedì 30 aprile.

Per il Festival dei Fiati sabato 28 aprile alle 21 all’auditorium del conservatorio saliranno sul palco Davide Lattuada clarinetto basso, Peter Houben corno, Myrthe Helder violino, Martina Forni viola, Fred Edelen violoncello, Frank va de Laar pianoforte membri della Royal Concertgebouw orchestra e Club Classique Amsterdam; musiche di Dohnanyi e Dvorak.

La stagione del teatro Coccia chiude la stagione con lo spettacolo dei Legnanesi “Signori si nasce… e noi?”, sabato 28 aprile alle 21 e domenica 29 alle 16.

Per questo fine settimana i Musei della Canonica promuovono, per il ciclo “Il the delle quattro”, una conferenza sul tema “Tra il dire e il fare. I trucchi dell’artista” a cura di Emanuela Fortuna.

Nell Sala dell’Accademia del Broletto è allestita la mostra personale del pittore trecatese Riccardo Borando: settanta opere pittoriche per illustrare trenta anni di studio, lavoro e mostre. Visitabile da martedì a venerdì dalle 9 alle 12,30 dalle 14 alle 19, sabato, domenica orario continuato dalle 10 alle 19.


Divertimento e distrazione

I cinema novaresi questo fine settimana offrono tre pellicole: Avengers Infinity Wars al Vip; all’Araldo Escobar e Nella tana dei lupi. Info e costi www.novaracinema.it.


Insieme si impara meglio

Un 1° maggio speciale sul Lago Maggiore nello chalet di Villa Faraggiana Museo Meina che sarà aperto dalle ore 15 alle 19 con attività per tutta la famiglia. Il luogo, ideale per una gita fuori porta, è a meno di un’ora da Milano, Varese, Monza e dalle principali località dell’Alto Piemonte. Il museo propone il percorso multimediale sulla natura “Vox Horti”. Si tratta di un allestimento, visitato da diverse migliaia di persone in soli due anni e molto apprezzato dalle famiglie per la sua originalità, nel quale la casa del parco prende magicamente vita, animato da grandi proiezioni, effetti 4D, ologrammi, giochi di suoni e luci al servizio di un racconto multidisciplinare dedicato al rispetto dell’ambiente. Per i più piccoli si tratta di un’esperienza “fiabesca” nella quale incontrare una bambina virtuale alle prese con diverse prove da superare (la soffitta dello speziale, l’antro di Ofelia, il labirinto mitologico); per gli adulti è un interessante viaggio tra citazioni artistiche, letterarie, scientifiche, storiche. Una volta usciti da Vox Horti, ci si potrà recare nel teatrino delle “Arlecchinate” dove un ologramma della maschera più nota d’Italia sarà alle prese con buffe vicende: da quella con il Cavalier Ripafratta, alla “fame” di Arlecchino (omaggio agli Zanni del teatro italiano). Negli spazi del museo diffuso sarà anche possibile apprezzare gli ambienti miniaturizzati, meglio conosciuti come “Doll’s houses”. Vecchie scatole, bomboniere, gingilli si sono trasformati, grazie alla bravura di un’artista, in originali rappresentazioni degli ambienti domestici con richiami alle tradizioni e alle festività. Infine, per i più piccini, è a disposizione un angolo creativo con cartoni animati educativi tematici dove incontrare la mascotte del museo, Bubo Clock. Ingresso 5 euro a partecipante; omaggio per i bambini fino a 5 anni. Altre info al numero 0321.231655. Parcheggio interno disponibile gratuitamente (fino a esaurimento). Prenotazione consigliata sul sito www.museomeina.it


Di Bene in Bene

Il centro mobile oculistico promosso dal Lions Club, collaborazione coi medici ed ortottisti della struttura di oftalmologia dell’ospedale Maggiore, sarà in piazza Martiri sabato 28 per offrire visite gratuite ai bambini da 3 a 7 anni. Durante la giornata sarà effettuata una raccolta di occhiali usati.  A fianco del Lions ci sarà la Lilt con i loro medici a disposizione per le visite senologiche. Nelle strutture messe a disposizione dalla Croce rossa sarà inoltre effettuale visite cardiologiche, misurazione preventiva della pressione sanguigna e della glicemia, visite otorino laringoiatra ed esame audiometrico.

Appuntamento con gli Amici della Fondation Frédéric Gaillanne lunedì 30 aprile alle 21 al Teatro Borsa con il concerto benefico dei Carmina Burana. Il costo dell’ingresso è di 12 euro e i biglietti possono essere acquistati sul sito www.liveticket.it oppure presso la tabaccheria Racchi di corso Mazzini.


Oltre i confini

La mostra Impressionismo e avanguardie. ​Capolavori dal Philadelphia Museum of Art sarà accolta a Palazzo Reale di Milano fino al 2 settembre. Il percorso espositivo, a cura di Philadelphia Museum of Art Curatorial Department, presenta una selezione di 50 opere provenienti dalle collezioni di arte moderna e impressionista del Philadelphia Museum of Art, con quadri dei più grandi pittori vissuti tra ‘800 e ‘900, come: Pierre-Auguste Renoir, Claude Monet, Paul Cézanne, Edgar Degas, Edouard Manet, Vincent van Gogh, Camille Pissarro e Paul Gauguin. Presenti anche: gli sperimentatori Georges Braque, Vasily Kandinsky, Paul Klee, Henri Matisse, Marc Chagall, Constantin Brancusi e Pablo Picasso; i surrealisti Salvador Dalí, Joan Mirò; e le tre grandi artiste Mary Cassatt, Marie Laurencin e Berthe Morisot. I lavori di questi pittori, ritenuti provocatori dai critici d’arte a loro contemporanei, sono oggi riconosciuti come tesori inestimabili. Il percorso espositivo, allestito per valorizzare ogni opera singolarmente, include icone imperdibili come: Il ponte giapponese di Monet, Auvers-sur-Oise di Cézanne, Nella notte di Chagall, Cerchi in un cerchio di Kandinsky e La classe di danza di Renoir. Oltre a dipinti di paesaggi, ritratti e composizioni di frutta e fiori, sono esposte anche alcune sculture di Rodin, Picasso e Brancusi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,