Itinerari e luoghi Tempo libero

Scoprire il barocco al museo d’arte religiosa di Oleggio

Oggi, dalle 15.30 alle 17.30, visita guidata tra la parrocchiale, la chiesa della Santissima Annunciata e l'interno del museo

Il Museo d’arte religiosa “p. A. Mozzetti” di Oleggio apre le parte oggi, domenica 30 giugno, dalle 15.30 alle 17.30, per l’evento “Il Barocco attraverso le collezioni del museo”. I visitatori saranno accompagnati in una piacevole passeggiata alla scoperta dei capolavori del Barocco di Oleggio.

Il punto di ritrovo sarà presso la chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo, ci si sposterà poi nella vicina chiesa della Santissima Annunciata: questi due edifici religiosi conservano notevoli capolavori, tra cui due quadri attribuiti a Carlo Francesco e Giuseppe Nuvolone, due pittori protagonisti del Barocco lombardo e piemontese. La visita procederà all’interno del Museo, dove questo periodo artistico non solo sarà analizzato attraverso i dipinti ma anche attraverso i manufatti tessili, recentemente acquisiti dal museo.

A guidare questa chiacchierata sarà la storica dell’arte Maura Mattachini. Dopo la visita, accompagnati dai volontari, si potranno visitare le collezioni del museo. L’ingresso è gratuito per maggiori informazioni si può consultare la pagina Facebook del Museo.

Inoltre, l’iniziativa “Adotta un libro”, presentata il 23 marzo scorso, continua: chi volesse adottare un libro, per sostenere la pubblicazione del catalogo della Biblioteca dei parroci di Oleggio e il restauro dei volumi, può contattare Valentina Sonzini all’indirizzo e-mail: valentinasonzini@yahoo.it.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,