Tempo libero Weekend & oltre

Il Natale e (forse) la neve protagonisti del weekend in città

Proseguono le iniziative nel centro storico in vista del 25 Dicembre. Non mancano gli appuntamenti culturali e musicali


Aspettando il Natale

NOVARA
È aperta la tradizione pista di pattinaggio in piazza Puccini. Da lunedì a giovedì 15 – 19.30, venerdì 15 – 23, festivi e prefestivi 10.30 – 23.30. Ingresso 6 euro per un’ora.

Al Circolo dei Lettori è allestita la casa di Babbo Natale. Al link tutti gli appuntamenti https://www.lavocedinovara.com/famiglia/per-i-piu-piccoli-ce-la-casa-delle-storie-di-babbo-natale/

In piazza delle Erbe sabato 15 dicembre dalle 17 concerto “A Christmas’s classic” mentre domenica 16 sempre dalle 17 concerto con il coro “Le Voci di Novara”.

In piazza Martiri è aperto il Mercatino della Solidarietà, aperto tutti o giorni dalle 10.30 alle 1930, la Vetrina per le Associazioni di Volontariato in collaborazione con CST Cento Servizi per il Territorio.

Da piazza Cavour parte ogni fine settimana il trenino di Natale, dalle 16 alle 19.30, salite gratuite.

Rassegna dei Presepi alla Barriera Albertina da sabato 8 dicembre fino al 6 gennaio, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00, in collaborazione con A.R.NO. Associazione Ricreativa Novarese.

In piazza Duomo è allestita la giostra storica, da lunedì al venerdì 15.00/19.00; sabato, domenica e festivi 10.30/12.30 e 14.30/19.00. Biglietto: n. 1 corsa Euro 1 e n. 6 corse Euro 5,00.

In diversi punti del centro storico sono accese le installazioni luminose: la stella a 12 punti nel cortile del Broletto, la cupola in piazza Delle Erbe, il gruppo di tre sfere in piazza Matteotti.

Al Museo di storia naturale Faraggiana Ferrandi arriva la renna di Babbo Natale. Direttamente dal Polo Nord, la Renna di Babbo Natale attende tutti i bambini che visiteranno il museo tra il 23 dicembre e il 6 gennaio con un carico di piccoli regali.  Ingresso libero e gratuito.

Nel cortile di Palazzo Natta domenica  dicembre dalle 14.30 alle 18.00 è in programma il presepe vivente. Come in una Sacra rappresentazione teatrale il Presepe Vivente di Novara si snoda in diverse stazioni: qui i figuranti saranno occupati negli antichi mestieri o semplicemente insceneranno momenti di vita quotidiana in un villaggio tra il 1200 ed il 1300. Nel presepe saranno presenti anche tutte le classi sociali: pastori, popolo, nobili. Anticipando i tempi, i Re Magi compariranno per portare i loro doni: Gaspare, Melchiorre e Baldassarre e la loro corte percorreranno le vie del centro con i loro abiti esotici che ricordano i soli tre continenti (Europa, Africa e Asia) conosciuti nel Medioevo. In caso di maltempo il Presepe vivente sarà ambientato presso il portico del Broletto di Novara.

 


Siamo tutti Appassionati

Tre le mostre allestite al Castello di Novara. Al primo piano “Ottocento in collezione. Dai Macchiaioli a Segantini” visitabile da martedì a domenica con orario continuato dalle 10 alle 19.  biglietto intero 10 euro; ridotto 8 euro; scolaresche 5 euro; convenzioni con Abbonamento Musei, Fai, Touring Club. Per informazioni www.metsarte.com. Chi acquista il biglietto per la mostra potrà visitare la Galleria Giannoni gratuitamente. Al piano terra, invece, sarà inaugurata domani la mostra di Enrica Borghi “Eco”, visitabile sempre a martedì a domenica dalle 10 alle 19, ingresso gratuito. Domani incontro con l’autricehttps://www.lavocedinovara.com/culture/recycling-project-il-laboratorio-del-riciclo-al-castello-di-novara/ Al piano seminterrato invece è possibile visitare la mostra itinerante “Alziamo la coppa onoriamo la maglia” che racconta i centovent’anni della Federazione italiana gioco calcio, ma anche per scoprire alcuni cimeli e trofei, anche di proprietà di privati, rappresentativi della storia di questo sport nel nostro Paese e a livello locale. Ingresso libero.

Il Premio “Storia di Natale” promosso dalla casa editrice Interlinea si svolgerà domani alle 15 a Romagnano Sesia. https://www.lavocedinovara.com/culture/ventiquattro-volte-premio-storia-di-natale/

Il Novara Gospel Festival si trasferisce a Borgomanero per la Winer Edition. Il programma al link https://www.lavocedinovara.com/spettacoli/al-rosmini-e-winter-edition-con-il-novara-gospel-festival/

Al Teatro Coccia doppio appuntamento di lirica con Gianni Schicchi di Giacomo Puccini, venerdì 14 alle 20.30 e domenica 16 alle 16. https://www.lavocedinovara.com/spettacoli/gianni-schicchi-100-anni-dopo-dal-metropolitan-al-coccia/

Quando chiudo i miei occhi” è il titolo della mostra fotografica di Carlo Sguazzini promossa dalla Società fotografica Novarese al Museo Civico di Storia Naturale “Faraggiana Ferrandi”. Da martedì a venerdì dalle 9,00 alle 12,30, sabato dalle 9,00 alle 12,30 dalle 14,00 alle 19,00, domenica dalle 14,00 alle 19,00. Ingresso libero.

Concerto al Conservatorio Cantelli sabato 15 dicembre alle 17 “Dalla Russia con amore” con Andrea Scacchi violoncello e Luca De Gregorio pianoforte.

Per il ciclo “I venerdì dell’arte novarese” oggi, venerdì 14 dicembre, alle 17.30 nelal Sala della Maddalena del Palazzo Vescovile incontro dal titolo “Voci Antiche: iscrizioni celtiche dal Novarese e dai territori vicini”, relatore: Francesco Rubat Borel, Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli.

Tre appuntamenti con il civico istituto musicale Brera. Venderdì 14 dicembre alle ore 21,00, per la stagione “Brera fuori le mura” e, contestualmente, la “Primavera dei talenti”, presso l’ atelier di Daniela Grifoni, a san Nazzaro Sesia. In programma il concerto a titolo ” Ti racconto un’ opera “. Giovani protagoniste della serata Benedetta Ballardini al flauto e Sonia Candellone al pianoforte.
Il secondo appuntamento, per la rassegna di musica antica ” La Stagione degli Affetti ” e, contestualmente, “Brera fuori le mura” si terrà sabato 15 dicembre presso il Villaggio Azzurro di Novarello a Granozzo. Nella chiesa di sant’ Elian, del villaggio stesso, si svolgerà, alle 17,00, il concerto a titolo “Pieces de clavecin en concerts ” . Verranno eseguite musiche del compositore francese Jean-Philippe Rameau. Interpreti della serata saranno al cembalo concertato Tiziana Fransosa, Eleonora Chiodo al violino e Guido Parma al violoncello. Il concerto è sponsorizzato dalla Associazione “Prospettiva Nevski” Onlus. Terzo appuntamento domenica 16 dicembre alle ore 18,00 presso il nostro Auditorium. Si tratta di uno spettacolo a titolo “I giardini segreti di Lucio” in ricordo di Lucio Battisti. Accordi e racconti inediti raccontati da Antonio Costa Barbè. Interpreti Laura Caldarera al flauto, Santo Cammarata al clarinetto, Antonio Costa Barbè voce e tastiere, Andrea Trecate chitarra elettrica, Antonio Lupi basso elettrico, Luca De Martino batteria, Chiara Aurora Delrosso vocalist. Gli arrangiamenti a cura di Andrea Trecate e il coordinamento vocale cori di Paul Rosette. Ingresso libero.

 

Sabato 15 dicembre alle 21 presso la chiesa di San Nazzaro della Costa di Novara si terrà il tradizionale Concerto di Natale: il Coro Cai “Città di Novara” ospita il Coro ANA Stella Alpina di Berzonno (No).


Divertimento e distrazione

I cinema novaresi propongono: al Vip “Charley Thompson” e “Bohemian Rhapsody”; all’Araldo “Il testimone invisibile”. Info e orari su http://www.teatrofaraggiana.it/cinema-novara

Tradizionale serata dialettale galliatese, giunta quest’anno alla sua 19esima edizione. La serata è in programma per oggi, venerdì 14 dicembre alle ore 20.45, nella Sala don Giuseppe Manfredda, presso l’Oratorio Beato Quagliotti di Galliate. L’ingresso è gratuito.

La 4^ edizione di ‘Quelli che cèlo, manca’ è sicuramente uno tra gli appuntamenti imperdibili per tutti i collezionisti, specie i bambini, di figurine di ogni tipo. Il rendez vous è fissato per sabato 15 dicembre dalle ore 14 in poi presso l’edicola di piazza del Rosario. Sarà la giornata di scambio delle figurine doppie, ma non solo, di ogni raccolta. Dai calciatori, ai robot, ai ninja, alle fate e quant’altro. Non resta che segnarlo in agenda per un paio d’ore di divertimento assicurato e chissà per qualche figurina ‘mancante’ che, una volta trovata, potrebbe finalmente completare l’album.


Oltre i confini

Il capolavoro di Hayez “Valenza Gradenigo davanti agli inquisitori” torna alla luce alla GAM di Milano. Dettagli sulla mostra https://www.lavocedinovara.com/culture/il-capolavoro-di-hayez-torna-alla-luce-alla-gam-di-milano/

Sabato 15 dicembre 2018 alle  20,30 al Teatro Civico di Vercelli presentazione ufficiale del Viotti – Le Tricot. A seguire, alle 21, concerto “Lo scrigno e l’anima” di Giovanni Mongiano con Giovanni Mongiano, Anna Antonia Mastino, Guido Rimonda e l’Orchestra Camerata Ducale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati