Tempo libero Weekend & oltre

Il fine settimana è fatto di jazz

Tra sabato e domenica sono in programma numerosi appuntamenti con il NovaraJazz. Come sempre non mancano incontri letterari, mostre e divertimento per i bambini

Per Bacco, Lucullo e altri banchetti

Domenica 27 maggio appuntamento con la seconda edizione del Camminar mangiando pombiese, la passeggiata gastronomica di 9 chilometri tra le cascine di Pombia, da Cascina Montelame e arriva a Cascina Alfiani, passando per Casone e La Fasola. Costo 18 euro per gli adulti e 9 per i bambini dai 4 ai 12 anni. Parte del ricavato sarà utilizzato per realizzare progetti sul territorio comunale. In caso di maltempo la manifestazione sarà rimandata al 10 giugno. Info e prenotazioni 0321.958949 (Tabaccheria Eleonora Lia) o 393.5688914 (Davide).

Domenica 27 maggio è in programma l’appuntamento “Gustiamoci Marano“: ritrovo alle 10.30 al centro sportivo (Balchem Italia, via del Porto a Marano). Costo di partecipazione: 20 euro per gli adulti, bambini fino a 10 anni gratis. Prenotazioni: 338.7839570 – 328.2177015. In caso di maltempo la festa si svolgerà al centro di aggregazione.

In occasione della 47^ Mostra del vino, domenica 27 a Boca torna l’appuntamento con la passeggiata con merenda in vigna, tta di una camminata con la Pro Loco sulle colline del circondario, alla scoperta degli antichi vigneti alla Maggiorina. Degustazione vino, merenda e bicchiere in omaggio 10 euro. Partenza e arrivo alla mostra. Ritrovo nella sala della Pro Loco, in via Partigiani 9, per registrazione e ritiro bicchiere alle 14,30. Prenotazione ai numeri 347.9161445 (Renato) e 342.3279815 (Corrado).


Siamo tutti appassionati

Il primo fine settimana di NovaraJazz è denso di appuntamenti. Stasera, venerdì 25 maggio, concerto alla Cascina Bullona di Magenta (strada Valle 32) con ImproveU + Emanuele Parrini, progetto a cura di Enrico Bettinello. ImproveU è un trio che unisce tre musicisti giovani, innovativi e creativi provenienti da Finlandia, Italia e Norvegia. La sassofonista finlandese Linda Fredriksson, la bassista italiano Silvia Bolognesi e il batterista norvegese Håkon Berre formano un triangolo creativo in cui si fondono linguaggi di improvvisazione differenti. Collegando forti tradizioni usicali europee e esperienze che provengono dalle terre afro-americane più avventurose, questo trio è sempre aperto a collaborazioni e connessioni. E proprio per questo nella sua prima residenza a NovaraJazz, si unisce a loro il violinista Emanuele Parrini. La serata prevede a partire dalle ore 20 cena + concerto. Per informazioni e prenotazioni: 02 97292091 – bullona@agriturismobullona.it. Tre gli appuntamenti di sabato 26: alle 13 al Mulino Vecchio di Bellinzago il primo dei concerti spin off di ImproveU: Linda Fredriksson & Silvia Bolognesi. La sassofonista Linda Fredriksson è uno dei talenti più promettenti nel jazz finlandese. Silvia Bolognesi è una delle contrabbassiste jazz più famose in Italia, ha suonato con Roscoe Mitchell, Laurence Butch Morris, Evan Parker, Enrico Rava, Chad Taylor, Ken Vandermark e altri; alle 19 Emanuele Parrini & Håkon Berre sono protagonisti del concerto alla Centrale Idroelettrica Orlandi a Galliate; alle 21.30 a Parco Beldì ad Oleggio serata dalle contaminazioni blues con Max Prandi Vintage Trio: Max Prandi alla voce e alla chitarra, Alessandro Porro al contrabbasso e Giancarlo Cova alla batteria, per un viaggio nella tradizione del Delta del Mississipi. Domenica 27 maggio l’immancabile “pedalata in jazz”, giunta alla sua ottava edizione. Gli appassionati ciclisti di NovaraJazz si trovano alle 9.30 in piazza della Repubblica a Novara per raggiungere in un percorso a tappe Villa Picchetta a Cameri, guidati dall’Associazione Fiab Novara Amici della Bici: un’occasione per immergersi nella natura addentrandosi nei percorsi del Parco del Ticino e Lago Maggiore. Prima tappa al diramatore Cavour, dove ad attenderli alle 11 sarà la sassofonista finlandese Linda Fredriksson. Alle 12 alla località Quercia di Cameri ci sarà la contrabbassista Silvia Bolognesi, Alle 13 a Villa Picchetta tappa finale della gita cicloturistica, dove ad attendere ciclisti e pubblico ci sarà il duo formato da Mauro Avanzini – una delle più prodigiose riscoperta del jazz italiano degli ultimi mesi – al sax alto e flauto ed Emanuele Parrini al violino. Mauro Avanzini ha studiato con alcuni dei più grandi sassofonisti contemporanei, tra i quali Steve Lacy e Dave Liebman, ed ha collaborato con importanti musicisti italiani: Paolo Silvestri, Piero Leveratto, Fabrizio Puglisi e Nicola Vernuccio. Nella stessa giornata alle 18 a Suno nella Vigna (strada Morroscarone SP18) concerto di Marthe Lea in solo, impegnata nella presentazione di canzoni popolari norvegesi per chitarra e sassofono. La norvegese Marthe Lea porta nella sua musica il folk norvegese, la musica contemporanea, così come le tradizioni indiane e dei Paesi dell’Est. Appuntamento in collaborazione con Atl Provincia di Novara. Alle 21 la giornata si conclude al Cascinale dei Nobili di Casalbeltrame con il duo Yugen. Håkon Aase (violino) e Marthe Lea (sax, chitarra e voce). Il loro è un microcosmo musicale radicato nella tradizione popolare norvegese che si muove, però, nei territori della musica contemporanea, e indaga tradizioni “altre” come quelle indiana e dell’estremo oriente: tra bordoni, armonia, unisono, contrappunto, variazione microtonale. Proseguono anche gli appuntamenti con JazzKids: sabato 26 alle 10 i bambini mettono le “mani in pasta” con il laboratorio “Facciamo il Pane” al Mulino Vecchio di Bellinzago con Rita Schiavo. Prenotazioni a info@assodidatticamuseale.it o al numero 02 39680518; domenica 27 alle 13 protagonista è la natura con il laboratorio “Le Foglie In-Forma” con Emanuela Fortuna a Villa Picchetta a Cameri.

Prosegue la grande mostra “Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari” all’Arengo del Broletto. Gli orari di visita previsti dalle 10 alle 18. Biglietto intero 10 euro, ridotto 8 euro  (convenzioni, over 65, giovani dai 14 ai 26 anni, gruppi); ridotto dai 6 ai 14 anni 4 euro. Il biglietto cumulativo per la visita nelle tre sedi ha un costo di 20 euro. I biglietti possono essere acquistati anche su www.ticket.it/gaudenzio. Prezzo speciale per i residenti nei Comuni soci dell’Atl. Per i gruppi non inferiori a dieci persone, ogni 8 biglietti emessi a 8 euro l’uno (biglietto già ridotto rispetto al prezzo intero di 10 euro), verranno concesse due gratuità. App scaricabile su Ios e Android.

Doppio appuntamento questa sera, venerdì 25, al Circolo dei Lettori. Alle 18 Carlo Greppi e Carlo Gallione parleranno di “25 aprile 1945” (Laterza), la storia di tre uomini molto diversi, Raffaele Cadorna, Ferruccio Parri e Luigi Longo, le cui vite si intrecciano indissolubilmente nella lotta ai nazifascisti. Il militare, l’azionista e il comunista, nati a pochi chilometri l’uno dall’altro, con retroterra e biografie differenti, si conoscono per la prima volta il 26 agosto del 1944, in clandestinità. Senza sapere cosa succederà nei mesi successivi, dove saranno e se ci saranno alla fine di tutto. E chiedendosi chi di loro sarà ai posti di comando, al momento dell’insurrezione. Alle 21, invece, Con Paolo Cirri, presidente della Società Storica Novarese farà un focus sulla Novara del 23 marzo 1849: cannoni, soldati, un re sconfitto, una città nel 1800.

Per il ciclo “Gaudenzio Ferrari a Novara” InNovara e i Musei della Canonica promuovono l’incontro “Sulle tracce di Gaudenzio: l’attività nella basilica di San Gaudenzio”, domenica 27 alle 15.30, offerta minima 5 euro. Per il ciclo “La merenda delle cinque”domenica 27 incontro con Luca Di Palma “Albrecth Durer”.

Proseguono a Casa Bossi le mostre di arte contemporanea “Dada a Casa Bossi, quarant’anni dopo” e “A place to live. International Contemporary Art Exhibition“.  Sabato 10 – 12.30 e 16 – 19, domenica 10 – 12.30; sono previste aperture straordinarie su prenotazione per i gruppi.

Domenica 27 maggio si potranno visitare gratuitamente 30 residenze storiche del Piemonte in occasione dell’ottava edizione della Giornata Nazionale ADSI tra cui due nel Novarese: il Podere ai Valloni a Boca e Villa Motta a Orta San Giulio. L’iniziativa, giunta alla sua ottava edizione, è promossa dall’Associazione Dimore Storiche Italiane con l’obiettivo di aprire al pubblico un patrimonio storico, artistico e culturale unico, affascinante e spesso poco conosciuto e sensibilizzare sull’importanza della conservazione e della valorizzazione dei beni culturali privati soggetti a vincolo, la cui tutela è affidata ai singoli proprietari. Al Podere ai Valloni (via Traversagna, 1 28010 – Boca) saranno visitabili gratuitamente il vigneto, la cantina di vinificazione ed affinamento, la sala degustazioni e gli spazi esterni dedicati all’accoglienza. Prenotazione non necessaria. Visite guidate al vigneto e alla cantina alle ore 11:00 e alle ore 15:00. Degustazioni gratuite dei vini di propria produzione e possibilità di acquisto diretto a prezzi di cantina. Prenotazione per il pranzo in loco entro il 23/05/18 ai recapiti tel. 0322 87332 zellioli@podereaivalloni.it. Di Villa Motta (via Motta, 24 – 28016 Orta San Giulio NO) sarà visitabile gratuitamente il parco ottocentesco, luminosissimo e con molte prospettive sul lago e sull’isola di S. Giulio. Prenotazione non necessaria.

Il nuovo appuntamento di Lakescapes, teatro diffuso del Lago Maggiore, ha la particolarità di essere completamente a impatto ambientale zero. Sabato 26 maggio alla Palazzina Liberty di Stresa (alle ore 21) Daniele Ronco sarà in scena con il monologo “Mi abbatto e sono felice”, uno spettacolo autoironico e dissacrante che vuole far riflettere su come si possa essere felici abbattendo l’impatto che ognuno di noi ha nei confronti del Pianeta. Lo spettacolo non utilizza energia elettrica in maniera tradizionale.  Si autoalimenta, grazie allo sforzo fisico prodotto dall’attore in scena mentre pedala su una bicicletta. Ingresso 15 euro, ridotto con prenotazione 12 euro.


Divertimento e Distrazione

cinema novaresi questo fine settimana propongono: al Vip “Deadpool 2” e “Loveless”, all’Araldo “Dogman” e al Faraggiana “A Star Wars Story”. Info e costi su www.novaracinema.it.

Musica, giochi della tradizione, street art, progettazione condivisa e molto altro: il 27 maggio sarà “Festa dei vicini”, manifestazione organizzata dalla falegnameria “Fadabrav”, laboratorio educativo del Comune con sede in via Falcone 9, nel quartiere di Sant’Agabio. Il ritrovo è per le 11. L’invito è quello di portare cibo e bevande da poter condividere con gli altri partecipanti. L’iniziativa è promossa, oltre che dal Comune, da Fondazione della Comunità del Novarese, Sincronie, Sermais, Housing Lab, Creattivi, Libera e Novacoop.

Prima tappa in Piemonte di Area Sanremo Tour, domani sera, 26 maggio a Novara presso il Teatro dei Salesiani. La serata si apre alle 20,45. L’ingresso è libero.

Numerosi gli appuntamenti sul territorio di Baveno. Sabato 26 dalle 9:00 alle 19:00 al Centro Culturale Nostr@domus giornata aperta a ricamatrici e simpatizzanti durante la quale sarà possibile partecipare a brevi corsi in cui saranno realizzati dei piccoli oggetti ricamati, utilizzando materiali offerti gratuitamente a tutte le partecipanti. Sabato 26 e domenica 27 dalle 9:00 alle 18:00 in piazza Dante Alighieri bancarelle di artigianato e prodotti naturali. Domenica 27 maggio Raduno degli Amici della Vespa: ritrovo alle  8:45 all’imbarcadero di Baveno e partenza
alle ore 10:15 per il tour Baveno-Vergante-Lago d’Orta-Gravellona Toce.


Di Bene in Bene

La terza edizione di Rock For Life, il “concerto” benefico al Pala Igor che vedrà la partecipazione straordinaria di Gianluca Grignani, si svolgerà sabato 26. Sedici le band che si esibiranno a partire dalle 20.30.  Il ricavato di questa edizione di Rock for Life verrà destinato all’acquisto di strumentazioni musicali per gli studenti degli istituti del novarese e borse di studio musicali per i più giovani. Costo del biglietto 5€ disponibile presso Tabaccheria Rutigliano, Via Galleria dei portici 14; Tune Dischi, Via Fratelli Rosselli 23; Open Lab, Corso XXIII marzo 260; Parrucchiera Simona, Corso Risorgimento 359; Estetica Graziella, Corso Milano 44.. È possibile acquistare i biglietto online su www.ciaotickets.com a 6€. (Apertura casse Pala Igor ore 19.00. Apertura cancelli 19.30.)


Oltre i Confini

BiblioTour Piemonte, promuove i beni librari, le biblioteche, il patrimonio UNESCO, gli scrittori piemontesi e i luoghi legati alla loro vita e alle opere, attraverso la creazione di nuovi itinerari culturali e turistici in Piemonte. L’intento è diffondere la conoscenza del materiale librario antico e moderno, delle sedi di conservazione e dei territori in cui le biblioteche sono collocate. Grazie alla collaborazione con l’Associazione Abbonamento Musei.it e l’iniziativa Gran Tour sabato 26 alle 9.30 appuntamento con “La Torino di Margherita Oggero: dai romanzi a Provaci ancora Prof! All’origine di Provaci ancora Prof!”: le pagine della narratrice torinese Margherita Oggero al Circolo dei Lettori. A seguire la visita di alcuni luoghi nel centro di Torino utilizzati per le riprese, in compagnia dei location manager. Si concluderà verso le 13.15.

Proseguono le Passeggiate Letterarie con il Circolo dei Lettori di Torino. Domenica 27 maggio partenza alle 14 in piazza Vittorio area taxi verso la Tenuta Fontanafredda a Serralunga d’Alba; alle 18 Alessandro Haber leggerà Il barone rampante di Italo Calvino, poi aperitivo e rientro a Torino alle 22. Quota 35 euro.

Prosegue alla biblioteca di Palazzo Reale di Torino la mostra “La cucina di buon gusto”, un viaggio tematico intorno al cibo e ai servizi da tavola. Ingresso con biglietto dei Musei Reali. Da martedì a venerdì 9 – 18, sabato 9 – 13.

In provincia di Alessandria prosegue Echos, il XX Festival internazionale di musica. Sabato 26 maggio alle 21.15 nella chiesa dei Santi Maria e Siro Duo Hedlund Hauri (Finlandia Svizzera) violino e violoncello.

[photo credit Giorgia Negri]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,