Tempo libero Weekend & oltre

Gli appuntamenti del fine settimana


Per Bacco, Lucullo e altri banchetti

Domenica 29 settembre nello splendido scenario delle colline di Fara Novarese “Pic-nic in vigna” organizzato dall’associazione Fara Doc con il patrocinio del Comune di Fara Novarese. L’evento è una vera e propria immersione, in questo inizio di autunno tra le viti ancora cariche di uva, un percorso di circa 5km circa i filari dei vigneti storici che rendono uniche le colline del Novarese, un’occasione per degustare vini come Fara doc, Nebbiolo, Vespolina e Colline Novaresi, scoprire anche i prodotti tipici della natura coltivati e prodotti proprio a Fara e apprezzare la cucina della tradizione. La camminata infatti prevede 4 tappe gastronomiche, in ogni tappa prodotti a Km zero del territorio e in ciascuna sosta abbinamento di 4 vini diversi: prima tappa i salumi tipici del novarese lardo al nebbiolo, fidighina, salame della duja accompagnata dal miele di castagno, a seguire il risotto al Fara doc, terza sosta i formaggi toma della valsesia, gorgonzola e miele di acacia, e ultima tappa i dolci con il digestivo. Il costo di partecipazione è 25 euro, gratuito per i bambini il ritrovo è dalle 9.30 in piazza Libertà a Fara Novarese. Per info e prenotazioni 3381087405.


Siamo tutti appassionati

Sabato 28 settembre alle 21 presso il nostro l’auditorium del Brera si terrà, per la stagione “Brera con Gusto”, il recital del pianista Andrea Tamburelli. Il programma prevede musiche di Beethoven, Rachmaninov, Chopin e Prokofiev. Programma vario ed estremamente interessante eseguito da un giovane pianista vincitore di concorsi internazionali. Il concerto sarà, come di consueto, a ingresso libero. Domenica 29 settembre alle 17, per la stagione “Contaminazioni Culturali”, si terrà una piece teatrale dal titolo “Architettura Addio”, spettacolo sugli scritti di Mendini.

Al castello di Novara prosegue la mostra dedicato a Leonardo da Vinci. Leggi qui

Domenica 29 settembre, alle 15.30, il comune di Trecate organizza una visita guidata ed una conferenza al Cimitero Urbano “Percorso della memoria… per non dimenticare” è la significativa denominazione di questa giornata, curata da Margherita Lodroni Galassi, appassionata ricercatrice trecatese di storia locale. Sarà posta l’attenzione sui due conflitti mondiali ed, in particolar modo, sulla cappella-ossario posta al centro del secondo campo del cimitero. La cappella, eretta tra il 1931 ed il 1933, raccoglie i resti di persone legate agli eventi della Storia italiana, come il soldato Lukács Sandor, prigioniero austro-ungarico internato con altri commilitoni come lavoratore presso la cascina Incasate e morto di influenza spagnola nel marzo del 1919 o i componenti delle famiglie Beccegato e Armone che, sfollati da Milano, trovarono la morte nella nostra città con nove cittadini trecatesi durante il bombardamento effettuato dagli Anglo-Americani nella notte del 15 agosto 1943.

 

 

Domenica 29 settembre dalle 15.30 alle 17.30 sarà possibile visitare il Museo d’Arte Religiosa di Oleggio e la basilica di San Michele in occasione della festività dedicata a san Michele. Il punto di ritrovo è in chiesa parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo (piazza don G. Bertotti, 2) alle ore 15.20. Per l’occasione i visitatori potranno, accompagnati dai volontari, ammirare le collezioni del museo e in un momento successivo raggiungere la basilica di San Michele (via Mezzomerico, 10), dove, a partire dalle 16.30, si svolgerà la visita guidata curata dalla storica dell’arte Maura Mattachini. La chiesa, sia dal punto di vista architettonico sia per i cicli di affreschi conservati al suo interno, è un vero e proprio gioiello dell’arte romanica in area padana. L’ingresso è gratuito, per maggiori informazioni si può consultare la pagina Facebook del Museo. Il prossimo evento si terrà domenica 6 ottobre in occasione della visita guidata a “La Madonna vestita di seta”.

Appuntamento con il Festival della dignità umana sabato 28 alle 16, a Villa Marazza di Borgomanero l’incontro con Stefano Zamagni, professore ordinario di Economia politica all’Università di Bologna, a colloquio con Davide Maggi e Carlo Volta sul tema “Essere responsabili: come civilizzare il mercato”.

Prosegue all’Arengo del Broletto a mostra del pittore novarese Paolo Colombo “Luci e colori dell’Apocalisse”. Leggi qui 

Appuntamento a Casa Bossi con la stanza magica. Leggi qui

Proseguono gli appuntamenti con Novara Architettura. Leggi qui


Divertimento e Distrazione

Domenica 29 settembre dalle 8 alle 20 all’Angolo delle Ore terza Esposizione Biciclette D’Epoca promossa dalla pro loco di Novara in collaborazione con la pro Loco di Cerano.

Primo appuntamento con i Concerti con vista domenica 29 settembre alle 16 alla Casa dei padri di Armeno. Leggi qui

Appuntamento al castello di Novara con la fiera del Bio Bene per tutto il fine settimana: Alimentazione biologica, Green Lifestyle e Cura del corpo. Ingresso gratuito.

Prosegue al Pala Dal Lago la NovaraTarantaFest. Leggi qui 


Di Bene in Bene

Sulle tracce del passato, un evento unico, alla scoperta di uno dei luoghi più affascinanti ed antichi di Novara. Una visita guidata alla Chiesa e Convento di San Nazzaro della Costa di Novara. Organizzata dall’Associazione @rteLAB, si terrà sabato 28 settembre alle 15. Sarà un pomeriggio di grandi scoperte architettoniche, pittoriche, accompagnati da ciceroni d’eccezione in costume d’epoca: Bona di Savoia Castellana di Novara (la storica Maria Rosa Marsilio) e Andreolo De Capris esponente di facoltosa e medievale famiglia novarese (Luca Di Palma, guida turistica abilitata e storico) accompagnati da altri componenti l’Associazione @rteLAB, coadiuvati da Emanuela Fortuna. Evento unico perché il Convento è un luogo privato, tutt’ora abitato dai Frati Minori Cappuccini; non sempre è pertanto possibile la visita ai tre chiostri presenti ed al refettorio. Ma sarà soprattutto un pomeriggio di solidarietà. Infatti, l’intero ricavato dell’incontro, sarà totalmente devoluto a sostegno della Mensa del Povero gestita, con altri servizi di aiuto ai bisognosi della città, dai Frati Minori Cappuccini del Convento di Novara. Un appuntamento da non perdere, per unire cultura e solidarietà per il nostro territorio. L’offerta minima richiesta sarà di 6 euro a partecipante. Per info e prenotazioni: cell 3493401575 associazioneartelab@gmail.com.


Oltre i confini

Domenica 29 settembre, la Sala Congressi F-Hub, situata nel cuore di Scalo Milano Outlet & More, ospiterà due importanti eventi inseriti all’interno del palinsesto Milano Leonardo 500, promosso e coordinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano: lo spettacolo teatrale “Il volo di Leonardo” e la mostra “Le macchine di Leonardo da Vinci”. Una full immersion di una giornata, alla riscoperta delle gesta e delle invenzioni di Leonardo, nonché un’occasione per trascorrere un pomeriggio in compagnia della propria famiglia o dei propri cari ripercorrendo le orme del genio vinciano. Di seguito il dettaglio degli appuntamenti: alle ore 17.30 verrà rappresentata la pièce “Il volo di Leonardo”, scritta e diretta da Michele Visone e a cura della compagnia All Crazy. Un viaggio senza tempo per scoprire le creazioni e la scienza di Leonardo. Il linguaggio accattivante, i bellissimi costumi d’epoca, le proiezioni mozzafiato e le musiche affascinanti rendono lo spettacolo adatto per grandi e piccini, senza limiti di età. Dalle ore 10 alle ore 21 avrà luogo la mostra “Le macchine di Leonardo da Vinci” a cura di All Crazy, un’esposizione di quattro fedeli riproduzioni, realizzate in legno con procedimenti artigianali, delle più importanti macchine realizzate da Leonardo: paracadute, vite aerea, ala battente e macchina volante. Un’occasione imperdibile per immergersi in un passato di straordinaria attualità.

Domenica 29 settembre in via Palestro a Milano, davanti al PAC, prenderà il via il 35° Raduno Internazionale-Incontri di classe, evento organizzato dal Ferrari Club Milano. Giunge così alla 35^ edizione il Raduno Internazionale delle vetture Ferrari, ospitato dalla città di Milano fin dal 1984. Ritrovo previsto a partire dalle ore 8.00 in Via Palestro per le operazioni di punzonatura e la consegna agli equipaggi provenienti da Stati Uniti, Francia, Inghilterra, Svizzera dei documenti relativi alla manifestazione. Per gli appassionati sono stati mesi intensi di emozioni e storia quelli appena trascorsi: dopo i festeggiamenti dei 90 anni della Scuderia Ferrari (che all’epoca gareggiava con le Alfa Romeo) e i 90 anni del GP di Monza, ora è festa per i 40 anni di sodalizio. Dalle architetture del PAC della Villa Reale verso le 11.00 ci sarà la partenza della sfilata delle vetture attraverso il centro storico che sarà preceduta da un corteo motociclistico formato da Polizia Locale, Polizia Stradale e Carabinieri. Un lungo percorso che anche quest’anno vuole toccare vie e luoghi simbolo del capoluogo meneghino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati