Tempo libero Weekend & oltre

Arriva il weekend… in maschera

Per i più piccoli divertimento assicurato con l'ultimo fine settimana di Carnevale. E poi mostre, teatro, musica e l'immancabile cimento invernale di Arona


Siamo tutti Appassionati
Al Museo Civico di Storia Naturale “Faraggiana Ferrandi” è in ancora in corso la mostra fotografica di Ernesto Cosenza “Natur-Art“, sabato dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 19, domenica dalle 14 alle 19.

Altra mostra ai Musei della Canonica del Duomo: “Sete dipinte” dedicata a tre piviali provenienti dalla basilica di San Sebastiano a Biella, dipinti nel 1931 dal pittore Narciso Bertagnolio.

Inaugurazione della mostra “Colto robusto impegno” sabato 10 alle 11. L’esposizione su Carlo Negroni è visitabile lunedi dalle 14,30 alle 19,00, martedi, mercoledi, giovedi, venerdi dalle 9,00 alle 19,00, sabato dalle 8,30 alle 12,30.

Nella basilica di San Gaudenzio, sabato 10 alle 17, Requiem di Gabriel Fauré, Direttore Fabio Zambon, Soprano Giada Citton,  Baritono Allan Rissetti,  Organo Alberto Sala,  Violino Dino Scalabrin.

Uto Ughi stasera, venerdì 9 febbraio, sarà in concerto al Coccia insieme al pianista Andrea Bacchetti. Musiche di Tartini, Mozart fino a Saint Saens, Dvorak e De Sarasate.

Appuntamento de fine settimana con il NovaraJazz, sabato 10 all’auditorium del Brera con un doppio appuntamento: alle 21 con gli A-Septic mentre alle 22 Trevor Watts & Veryan Weston.

Per il ciclo “Concerti del Cantelli”  appuntamento sabato 10 alle 17 con “Eclettismo vocale, melodies, lieder e melodramma”: tre soprani a rappresentare altrettante nazionalità: Tiziana Ravetti (Italia), Dongae Lee (Corea del Sud) ed Eriko Hashimoto (Giappone).

All’Arengo del Broletto, sabato 10 alle 17, incontro con i grandi della Danza Italiana: Giuseppe Picone,  Étoile internazionale e Direttore del corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli.

Dopo il successo di sabato scorso, domani, 10 febbraio, torna sul palco del Sant’Andrea di Pernate la compagnia Tanto di cappello con la commedia brillante “L’eredità fantasma”. LO spettacolo avrà inizio alle 21.15.

Visite guidate, su prenotazione, a Casa Bossi da domani, sabato 10 febbraio. La prima visita è in programma per le 10.30. Per informazioni e prenotazioni: info@casabossinovara.it.

Nowara Big Up e Circolo Big Lebowski presentano Marley Tribute Live, venerdì 9 febbraio. Apertura del live con Nowara Big Up Crew, che eseguiranno alcuni dei brani più rappresentativi e a seguire Jam Session e cantata collettiva aperta a chiunque voglia suonare qualche pezzo del grande artista jamaicano. A seguire, dj set a cura di nowara Big Up Crew. Ingresso gratuito con tessera Arci. Apertura cancelli ore 22.


Divertimento e distrazione
Apre ufficialmente il Carnevale novarese. Sabato 10 alle 14:45 la Corte di Re Biscottino inizierà la sfilata dal Cavalcavia San Martino, per approdare in piazza Cavour verso le 15.30 dove ci sarà la consegna delle chiavi da parte del sindaco, per poi spostarsi in piazza del Duomo verso le 16 dove  verranno consegnati i premi alla novaresità Enrico Tacchini e il premio speciale “Un raggio di speranza da Sandro Berutti”. Ad animare la sfilata ci saranno i tamburini di Grugliasco, la Suca Band di Oleggio, le majorettes di Valduggia e i Brighella di Bergamo. Direttamente da Aosta, per la prima volta a Novara, il gruppo storico di Nus, poi Monsù Cossòt e Madama Cossòttera di Alpignano, il Generale e la Guardia di Cavaglià, il Puè Penin il Beciancin e Capitan Fracassa da Loano. Poi ancora lo Stato Maggiore di Santhià, il Lavandé e la Lavandera della Bertolla di Torino, la Cicaretta di Valle Mossa, i Conti Scaglia di Verrua Savoia, i conti di Orio Canavese, Re Marzapan di Casalino, il Pirìn e la Maijn di Oleggio, il Manghin e la Manghina, Il Pedar e la Majot di Cameri, di Galliate, l’Italia di Cento e il Dsevod di Parma, presidente del Centro coordinamento Maschere Italiane. Ci saranno poi i gruppi a piedi di Cameri e Lumellogno e i ragazzi del Liceo Casorati di Novara, che hanno collaborato all’allestimento della corte mobile di Re Biscottino. In in piazza del Duomo Domenica 11, al pomeriggio, la corte di Re Biscottino tornerà al Centro Commerciale San Martino. Il carnevale si concluderà il 13 febbraio, martedì grasso, al PalaVerdi di Novara con una festa pomeridiana per i bambini e la serata danzante per gli anziani.

Domenica 11 dalle 15.30 alle 19 il Museo Meina propone, nel complesso del parco-chalet di Villa Faraggiana un pomeriggio per festeggiare il Carnevale tra cultura e momenti di svago. Nel “Borgo Ideale” saranno possibili visite al percorso multimediale sulla natura “Vox Horti”: per i più piccoli una sorta di grande racconto sul rispetto della natura; per gli adulti un interessante viaggio tra citazioni artistiche, letterarie, scientifiche. Un allestimento (durata 45 minuti) ricco di esperienze interattive, grandi videoproiezioni, effetti 4D, ologrammi, labirinti luminosi. Prenotazione consigliata sul sito del museo. Spazio poi alle attività animate tematiche con i “Burattini in allegria”. Le maschere più famose faranno sorridere i bimbi con le simpatiche vicende di Arlecchino, Pantalone, Gianduja, Balanzone e altri, tra battute, filastrocche e lazzi tipici della Commedia dell’Arte. I racconti si ripeteranno più volte nel corso del pomeriggio. Si potrà entrare nel teatrino delle “Arlecchinate”, luogo dove un ologramma della maschera più nota d’Italia è alle prese con buffe vicende: da quella col Cavalier Ripafratta alla “fame” di Arlecchino. Infine, angolo creativo con possibilità di colorare i personaggi più noti della Commedia dell’Arte, visite alle Doll’s Houses, ambienti in miniatura (realizzati con materiali di riciclo dall’artista Manuela Peviani) e proiezioni di cartoon tematici. Ingresso  5 euro a partecipante, omaggio per i bambini fino a 5 anni.

Domenica 11 appuntamento con la 42^ edizione dello spettacolare Cimento invernale di Arona  sul lungolago Marconi, fronte Hotel Giardino. Ad accompagnare questa edizione la musica jazz di Lorenzo Giupponi. In occasione, verrà consegnata anche la Targa a ricordo di Vittorio Zenith, aronese tra gli organizzatori, sostenitori e partecipanti fedeli delle edizioni passate. Appuntamento ai partecipanti alle ore 10 all’Hotel Giardino, mentre a tutti coloro che vorranno assistere, appuntamento alle 11.30 per l’eroico tuffo e alle 11.45 per Ice Sprint, la gara di 50 metri più fredda della nostra storia in cui è protagonista il Presidente Pro Loco Alberto Tampieri, giunto alla sua 39^ partecipazione al Cimento.


Insieme s’impara meglio
Prosegue alla Barriera Albertina la mostra #nosprecopiùeco a cura del Servizio Istruzione e del Nucleo Didattica Ambientale in collaborazione con dieci istituti scolastici: Bellini, Bottacchi, Duca d’Aosta, Levi Montalcini, Hack, Fornara Ossola, Paritaria Immacolata, Paritaria Maria Ausiliatrice, Paritaria San Vincenzo. Sabato e domenica dalle 16 alle 18.

Incontro per bambini da a a 7 anni, “Risate a crepapelle“, sabato 10 in biblioteca dalle 10.30 ale 11.30. insieme ai volontari di lettura.


Oltre i confini
Prosegue la mostra milanese che raccoglie più di cento opere di Frida Kahlo: quadri, fotografie e disegni esposti al Mudec. La mostra sarà visitabile fino a giugno. Info: www.mudec.it/ita/frida/

A Palazzo Reale di Milano, fino al 18 febbraio,  si celebra Henri de Toulouse-Lautrec con una grande monografica che racconta il suo intero percorso artistico. In mostra sono esposte oltre 250 opere con 35 dipinti oltre a litografie, acqueforti e affiches, provenienti dal Musée Toulouse-Lautrec di Albi e da importanti musei e collezioni internazionali come la Tate Modern di Londra, la National Gallery of Art di Washington, il Museum of Fine Arts di Houston, il MASP (Museu de Arte di San Paolo), e la BNF di Parigi, e da diverse storiche collezioni private.

Torna al Mediolanum Forum di Assago la 49esima edizione di Milano Sposi, da oggi fino a domenica 11 febbraio. La manifestazione offre la possibilità di informarsi sui servizi necessari a organizzare un matrimonio. Tra gli espositori firme di moda, ristoranti raffinati e fotografi di tendenza. Ad attendere i visitatori anche consulenze gratuite dei professionisti della bellezza e dell’hair style.

Sabato 10 febbraio il Museo Botanico Aurelia Josz di Milano apre al pubblico gratuitamente, proponendo un pomeriggio di attività per tutta la famiglia. Oltre a poter prendere parte alla visite guidate alla scoperta delle piante invernali (14-17 a cura degli studenti dell’I. I. S. Pareto e dei licei scientifici Severi di Milano e Levi di Bollate), i visitatori avranno modo di realizzare una siepe antinquinamento (15-17), di ascoltare le letture su ambiente e natura a cura dei lettori volontari del patto di Milano per la Lettura (15-17) e di scoprire sperimentazioni di trattamenti omeopatici in campo botanico con fondazione Belladonna Onlus (15-16). Per maggiori informazioni: museo.botanico@comune.milano.it, 02 884 44979.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,