Sport Volley

La serie A1 chiama Alessia Populini risponde, dalla Igor passa al Club Italia

Per l'ex attaccante igorina un’importante opportunità di crescita e confronto con le migliori giocatrici della massima serie. Nel frattempo la società azzurra è sempre più vicina all'opposto Camilla Mingardi del River Piacenza

Alessia Populini giocherà la prossima stagione in Serie A1 nel Club Italia. Per l’attaccante igorina, classe 2000, è un’opportunità importante per crescere e confrontarsi con le migliori giocatrici della massima categoria. Un trasferimento non del tutto a sorpresa per la schiacciatrice bresciana, che può vantare un palmares di tutto rispetto di un oro mondiale con l’Under 18 della Nazionale della quale era pure capitana, di una Supercoppa proprio quest’anno in maglia Igor Volley e di un 3° posto alle finali Under 18 dello scorso anno unite a molta serie B1 e B2, che ha ampiamente dimostrato di essere pronta alla prima avventura tra le ‘grandi’.

“Avere la possibilità di giocare con il Club Italia – conferma la diretta interessata – è un’opportunità unica e un’emozione forte. So di aver fatto dei passi in avanti ma anche di poterne fare ancora con l’obiettivo di crescere sia a livello tecnico che tattico. Spero di poter giocare molto e diventare un riferimento per la mia prossima squadra, dove l’arma in più sarà l’unione del gruppo posto le difficoltà e l’alto livello del campionato che andremo a disputare”. Lasci la Igor cui devi moltissimo. “Grazie all’esperienza che ho vissuto a Novara – conclude la ‘Popu’ – mi sento migliorata non soltanto a livello tecnico ma anche a livello mentale. Ringrazio la società che ha creduto in me in diverse occasioni, lo staff che in questi anni mi ha supportato non facendomi mancare nulla poi, in particolare, Matteo Ingratta per avermi dato la possibilità di crescere e Valeria Alberti che è sempre stata la persona più disponibile ad aiutarmi nell’affrontare i problemi, di squadra e non, in questi tre anni”.

Intanto, mentre è ancora in alto mare la definizione della prossima serie A1 (a 12 o 14 squadre, con Cuneo in stand by per rilevare il titolo sportivo di Modena, i dubbi presenza o meno di Pesaro e Chieri tra i nodi da sciogliere) in casa Igor rimane ancora un ultimo acquisto da effettuare, quello di opposto primo cambio di Paola Egonu, per completare il roster. A questo proposito la società azzurra sembra sempre più vicino a Camilla Mingardi, lo scorso anno al River Piacenza. Un tipo di profilo che, oltre alla ottime qualità dell’atleta, tornerebbe molto utile a coach Massimo Barbolini che, potendo contare in quel ruolo su una ‘italiana’ in più nella rosa, avrebbe minori vincoli da espletare in occasione dei cambi durante le partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Sempre più Fairtrade

Sempre più Fairtrade

Roma, 31 mag. (AdnKronos) – Sempre più commercio equo: nel 2017 i consumatori italiani hanno speso 130 milioni di euro