Sport Volley

La Igor di Champions vince 1-3 a Stoccarda, Barbolini firma il rinnovo

Prezioso successo esterno nella sfida di andata dei quarti di finale. La partita di ritorno è in programma giovedì prossimo al PalaIgor. Nel dopo gara patron Fabio Leonardi 'conferma' l'allenatore e il suo staff anche per il prossimo anno

Settima vittoria consecutiva in Champions League per la Igor Volley. Capitan Piccinini e compagne vincono 3-1 a Stoccarda la sfida di andata dei quarti di finale mettendo una serie ipoteca al passaggio del turno. Poco importa aver perso il primo set nella manifestazione, quello che conta è aver ritrovato lo smalto giusto dopo il flop di Chieri sfoderando un buona prova complessiva di fronte a una formazione tedesca che non ha regalato nulla. Novara, dopo essersi aggiudicata i primi due set 19-25 e 24-26, ha subìto il ritorno delle teutoniche che hanno fatto loro il terzo parziale per 25-19. Sistemato qualche particolare, specie in ricezione, la Igor ha dominato il quarto set chiuso con un perentorio 20-25. Giovedì prossimo il ritorno a Novara, prima però c’è Busto Arsizio nell’anticipo di campionato in programma sabato sera alle 20.30 al PalaIgor.  Importanti parole a fine gara da parte di patron Fabio Leonardi: “Stiano tranquilli i tifosi – ha spiegato – la società non ha alcuna intenzione di diminuire il budget. Anzi posso confermare che nei prossimi giorni renderemo noti i nomi delle prime giocatrici che verranno confermate. E, a questo proposito, aggiungo anche che coach Barbolini e il suo staff saranno con noi anche il prossimo anno”.

 

 

 

Negli spogliatoi

Stefania Sansonna: “Una bella vittoria anche se un po’ sofferta. Stoccarda ci ha messo in difficoltà facendoci penare soprattutto in ricezione. Alla fine abbiamo portato a casa un risultato positivo con voglia e grinta. Il ritorno? Prima c’è da pensare al campionato visto che sabato arriva Busto per un’altra partita di quelle toste. Poi torneremo a concentrarci sulla Coppa cui teniamo tantissimo. Il passato è passato, adesso guardiamo avanti con fiducia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati