Sport

Valentina Dromo vince il 2° Torneo di San Gaudenzio

L'atleta del Tennistavolo Novara si è imposta nella gara di singolo femminile di 4a categoria. Soddisfatti gli organizzatori per la grande adesione e il numeroso pubblico presente alla due giorni al Pala Verdi

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Grande successo al ‘2° Torneo San Gaudenzio’ di tennistavolo organizzato dal Tennistavolo Novara con la collaborazione del Comitato Provinciale Fitet di Novara e Gruppo Sportivo Regaldi.

Ben 199 gli atleti in gara, provenienti da Piemonte, Lombardia,Trentino-Alto Adige, Emilia-Romagna, Valle d’Aosta, Puglia, Toscana e Veneto. «L’evento – spiegano gli organizzatori – è stato valorizzato e gratificato dalla presenza di Rosalba Fecchio delegato del Coni Novara che ha avuto la soddisfazione di premiare la sua alunna Valentina Dromo sul gradino più alto del podio e Marina Chiarelli assessore allo sport del Comune.

 

 

 

Questo il dettaglio di risultati di tutte le gare: il doppio di 5a categoria ha visto il successo di Giai-Giannico del TT Torino su Lanzarone-Ramello del TT. Carmagnola mentre nel singolo di 6a si è imposto Gabriele Ragusi del Bonacossa Milano su Edoardo Dal Col del TT Torino e in quello di 5a categoria Ferdinando Rossi del San Polo di Torrile Parma ha avuto la meglio su Giuseppe Ramello del TT Carmagnola TO.

Il torneo singolo maschile di 4a categoria è stato vinto da Andrea Pizzi (US Villa Romanò Inverigo) quello femminile da Valentina Dromo del TT Novara. Nell’ultima gara in programma, relativa al singolo di 3a categoria, vittoria di Luca Rolle Luca. Il Gasp Moncalieri ha vinto la classifica di società davanti a TTK Marling Raiffeisen, TT Novara e TT Torino. ​

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,