Sport Volley

Un’altra doppia conferma in casa Igor Novara

La società azzurra ha confermato Matteo Ingratta direttore tecnico del settore giovanile, allenatore della serie B2 e Under 18 e 'promosso' Valeria Alberti allenatrice della serie D e dell'Under 16

Tempo di vacanze per molti, ma non per tutti. Parafrasando un famoso ‘spot’ di sicuro non lo è ancora per la dirigenza della Igor Novara che, tassello dopo tassello, sta completando i ranghi in vista della prossima stagione. Così, dopo aver confermato l’intero staff tecnico e medico della prima squadra e portato a termine il mercato giocatrici con il roster già completo a disposizione di coach Massimo Barbolini, ha confermato ieri sia Matteo Ingratta che proseguirà il suo lavoro in qualità di direttore tecnico del settore giovanile, allenatore della serie B2 e Under 18 che Valeria Alberti ‘promossa’ a guidare il gruppo di serie D e Under 16 (con il primo team in attesa di ripescaggio in serie C) dopo tre anni trascorsi da vice allenatrice.

Un rinnovo naturale per il tecnico livornese, che dopo cinque stagioni con i colori dell’Agil, non può nascondere la crescita evidente di tutto il settore giovanile. “È sotto gli occhi di tutti – conferma Ingratta – una crescita costante sia dei nostri tecnici che delle atlete. Nell’ultimo periodo, con le società del progetto Volley Sinergy, siamo riusciti ad allargare la base di ragazze interessanti da tenere sott’occhio e portare qui all’Agil. Siamo diventati uno dei settori giovanili nazionali più ambiti e nel futuro vorremmo ampliare ancora più queste collaborazioni”. Con punto di forza il lavoro di squadra. “Lavoriamo tutti con un unico obiettivo cioè quello di far crescere il più possibile le ragazze. Sono soddisfatto del modo di operare di tutti e i risultati ottenuti negli ultimi anni con Under 18 e 16 lo dimostrano”. Quali obiettivi futuri? “Continuare a migliorare la qualità per far crescere le ragazze grazie alla possibilità di disputare i campionati nazionali e regionali. Puntiamo alla salvezza con la serie B2 e nel campionato regionale (D o C) provare a disputare le finali regionali di categoria”.

Per la collega Valeria Alberti è invece arrivato il momento di assumersi maggiori responsabilità dopo un lungo percorso di tre anni a fianco proprio di Matteo Ingratta. “Questi tre anni – spiega l’allenatrice – sono stati sì diversi ma anche uno più bello dell’altro. Con Matteo Ingratta ho sempre avuto un ottimo rapporto e credo che anche la prossima stagione le nostre strade non si separeranno. Sarò la responsabile del gruppo Under 16 e serie D ma so che avrò comunque ancora bisogno di lui”. In panchina, però, ci andrai da sola. “Sono orgogliosa e ho tanta voglia di iniziare, ma non mi sento arrivata posto che ho ancora tanto da imparare. Diciamo che è un sogno che continua piano piano ad avverarsi. Quello di esser tornata a concludere la mia carriera da giocatrice e di aver poi iniziato il percorso da allenatrice a casa mia e di poter inseguito prendere in mano un gruppo a Novara, che è la mia città e alla quale, ovviamente, sono e sarò sempre legata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,