Sport

Sul palco del Teatro Coccia il battesimo del mare per la “corazzata” Igor Volley

Piccinini: «Ho vinto sei Champions, mi piacerebbe vincerne una settima»

Presentazione in grande stile, questa sera in un teatro Coccia praticamente esaurito in ogni ordine di posto, per la Igor Volley Novara edizione 2017-18.

A pochi giorni dall’inizio della nuova stagione (sabato sera al PalaIgor c’è l’esordio interno nel derbyssimo contro Busto Arsizio) le igorine si sono presentate sul palco riscuotendo tanti benauguranti applausi da semplici simpatizzanti e accaniti tifosi. In platea una foltissima rappresentanza di autorità cittadine, con in testa il sindaco Alessandro Canelli e l’assessore allo sport Federico Perugini che hanno portato saluti e ‘in bocca al lupo’ da parte di tutta l’amministrazione comunale, la dirigenza pressoché al completo, gli sponsor e una nutrita schiera di giovanissime promesse del ricco vivaio azzurro.

«Ripartiamo con lo scudetto cucito sulla maglia ma con la passione sempre nel cuore – ha iniziato la serie di interventi la presidente suor Giovanna Saporiti – forti di un progetto già radicato negli anni ma che intendiamo migliorare e continuare ancora a lungo. Non sarà facile confermarci, anche perché quest’anno gli obiettivi saranno ancora più numerosi da raggiungere, ma ci proveremo con impegno e tanta dedizione».

 

Supercoppa italiana, Coppa Italia, campionato e Champions, uno dietro l’altro saranno questi i trofei per i quali si dovrà presto dar battaglia a tante agguerrite avversarie.

«Quest’anno giocheremo su quattro fronti – ha spiegato coach Massimo Barbolini – uno più stimolante dell’altro. Ho a disposizione un gruppo di giocatrici molto valido, abbiamo lavorato fin qui bene durante la preparazione e nelle amichevoli e tornei cui abbiamo anche recentemente partecipato. Affronteremo un impegno alla volta, ben consci delle nostre possibilità»

Sulla stessa lunghezza d’onda anche la capitana Francesca Piccinini. «Siamo reduci da una stagione fantastica ma adesso ne incomincia un’altra che azzera quello che abbiamo fatto finora. In palio ci sono ancora tanti trofei e competizioni importanti. La Champions? Nella mia carriera, finora, ne ho vinte sei. Ecco, mi piacerebbe tanto poterne vincere un’altra».

A chiusura l’immancabile e attesissimo discorso di patron Fabio Leonardi: «Ringrazio le giocatrici che l’anno scorso ci hanno regalato un sogno, do il mio benvenuto a quelle che hanno accettato di venire da noi quest’anno e saluto le ragazze che sono rimaste. Abbiamo costruito questa squadra con l’obiettivo di far bene in ogni manifestazione. Non sarà semplice ma ci proveremo al meglio giornata dopo giornata. Quando ho iniziato con questa società ero scettico, ma allo stesso tempo consapevole e fiducioso di farlo con un gruppo di dirigenti già molto affiatato e con tanti amici- sponsor che non hanno mai fatto mancare il loro prezioso apporto. Siamo arrivati fin qui ma molto c’è ancora da fare e vincere. Ora la parola passa al campo»

(Photocredit Igor Volley Novara)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati