Sport Volley
Igor

Stefania Sansonna: «I sogni della Igor sono anche i miei»

Alla sua quinta stagione in maglia azzurra il libero pugliese non ha dubbi: «La volontà è tutto, nella vita come nello sport. È quella che fa la differenza e ti spinge oltre i limiti»

La prossima sarà la sua quinta stagione in maglia Igor Novara. Con tanti nuovi obiettivi da raggiungere e sogni da avverare. Stefania Sansonna è a buon diritto una bandiera del club. Quelle che sventolano a più non posso nei momenti positivi ma che mai si lasciano ammainare in quelli negativi.

«La mia conferma a Novara? Un fatto del tutto naturale – spiega il libero pugliese – tanto era forte il desiderio di dare continuità a quelli che sono i sogni della Igor, che ormai sono anche i miei. Ho avuto la fortuna di condividere tutto il percorso di crescita  del club nell’ultimo quadriennio, vivendo in prima persona i periodi belli e quelli che lo sono stati un po’ meno. Mi sento parte integrante di questo sogno e di questa realtà».

Quanto è maturata la Igor dal tua arrivo nel 2014?
«Credo che la volontà sia tutto, nella vita come nello sport. E’ quella che fa la differenza, che ti spinge oltre i tuoi limiti. Cosa che a Novara abbiamo fatto conquistando quattro titoli, tre dei quali in pochi mesi».

Futuro ormai alle porte, che prossima stagione sarà?
«Il campionato – conclude Sansonna – credo equilibrato, con più squadre forti e ambiziose. Lo sforzo maggiore che la società ha voluto compiere in estate è stato quello di accrescere ulteriormente il tasso tecnico della squadra, ampliando il parco giocatrici di primissimo piano, non solo nel sestetto ma anche tra le alternative. Una mossa che ritengo fondamentale in vista di una stagione intensa e in cui saremo impegnate in ben quattro competizioni».

Con un pari ruolo in maglia Igor come Giorgia Zannoni pronta a ritagliarsi il proprio spazio…
«Io e Giorgia siamo prima di tutto amiche, tra noi c’è grande e reciproco rispetto. Mi piace pensare di essere un punto di riferimento per lei, non tanto con le parole più coi fatti. Un consiglio? Continuare a lavorare come sta facendo per crescere, mantenendo la sua voglia e la sua curiosità. Mi aspetto che acquisisca ancora un po’ di cattiveria agonistica e che arrivi a imporsi definitivamente in campo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

Sponsorizzato

La pubblicità su La Voce? PIù spendi più guadagni

La pubblicità su La Voce? Più spendi più guadagni

Lo sapevi che più pubblicità fai sul nostro quotidiano on line e sul nostro free press più guardagni? Da quest’anno, infatti, è stato approvato il cosiddetto Bonus Pubblicità che permette alle imprese, ai lavoratori autonomi e agli enti non commerciali di usufrire di un credito d’imposta in relazione agli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulla stampa. L’ammontare del beneficio Il credito d’imposta è pari al 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati e, addirittura, del 90% nel caso si tratti di microimprese, piccole e medie imprese e start-up innovative.