Calcio Sport

Serie B: niente ripescaggi, la serie cadetta prosegue a 19 squadre

La decisione presa poco fa dal Collegio di Garanzia del Coni. Sfuma il sogno del Novara di tornare subito a giocare nel torneo cadetto. Da domani si penserà esclusivamente alla prossima stagione in Lega Pro

La serie B resta a 19 squadre. Nessun ripescaggio, quindi. Nemmeno per il Novara che, insieme a Ternana, Siena, Pro Vercelli, Catania ed Entella, ci ha sperato fino all’ultimo. Così ha deciso poco fa il Collegio di Garanzia del Coni che tra poco renderà note anche le motivazioni. Poco importa, tuttavia, conoscerle. D’ora in poi, posto che il sogno del Novara e di gran parte dei suoi tifosi è svanito come nulla fosse successo in questa pazza estate di calcio italiano, sarà d’obbligo guardare alle mosse della Lega Pro. Come annunciato ieri dal presidente Gravina i calendari della terza serie verranno compilati quanto prima per recuperare il tempo perso inutilmente. Forse, a questo punto, già nelle prossime ore. Tornando alla sentenza odierna del Collegio di Garanzia Coni la decisione di lasciare immutata la serie cadetta a 19 formazioni è stata assunta, non all’unanimità, ma in seguito a una risicata maggioranza (3 a 2) con tanto di dissenso da parte del presidente del collegio di garanzia Franco Frattini e di un altro giudice. Il Novara resta quindi in serie C. La serie B dovrà andarsela a riconquistare sul campo.

Tutte le tappe di un’estate pazzesca

A fine scorso maggio la Figc annuncia i criteri per l’integrazione degli organici dei campionati di serie A e B per la stagione 2018/2019. A metà luglio, in seguito alla non iscrizione al campionato cadetto di Bari, Cesena e Avellino, viene stabilito il giorno 27 dello stesso mese quale termine ultimo per le società che volessero presentare le domande di ripescaggio. Il 1 agosto la Corte Federale d’Appello da il suo consenso confermando (in secondo grado) la prima decisione presa dal Tribunale Federale che riammette il Novara (quindi pure Catania) a concorrere ai ripescaggi. Due giorni prima di ferragosto, tra lo stupore generale, il commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini, annullando ogni decisione precedente, decide di bloccare i ripescaggi portando a 19 squadre il campionato di serie B. Il 7 settembre, al termine di un’infinta serie di ricorsi e contro ricorsi e mentre la serie B ha già disputato due giornate di gare, il Collegio di Garanzia del Coni rinvia a oggi la decisione definitiva sulla composizione della Serie B (a 19, 22 o più squadre) e sulle relative questioni riferite ai sopracitati blocchi e riammissioni delle società al prossimo campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati