Sport

Salvatore Caravano, da Novara agli Italiani VVF di tennistavolo

L'ex vigile del fuoco, ora in pensione, sarà unico rappresentante di Novara e provincia alla kermesse tricolore in programma a fine mese a Roma

Ci sarà anche Salvatore Caravano, in veste di unico rappresentante della provincia di Novara, al prossimo Campionato Italiano dei Vigili del Fuoco di tennistavolo in programma dal 28 febbraio al 2 marzo sui tavoli da gioco della Scuola Centrale Antincendi presso le Capannelle a Roma.

Un appuntamento al quale partecipa per la terza volta e che l’anno scorso (in basso a destra nella foto di copertina) gli ha consentito di festeggiare la conquista della medaglia di bronzo. “Sono un Vigile del Fuoco in pensione – spiega – dopo 35 anni di servizio, tra Novara, Varese e Salerno, che ho concluso col grado di caporeparto alla stazione qui in città. Anche quest’anno, come i precedenti, parteciperò con entusiasmo ai Campionati Italiani VVF di tennistavolo. E’ un modo per ‘scontrarsi’ e ritrovarsi tutti insieme in questo sport con atleti, chi già in pensione come il sottoscritto chi ancora in servizio, provenienti da ogni parte d’Italia. Alcuni hanno giocato o giocano nei campionati a squadre della Fitet anche a livello di serie A e B. Insomma sarà una bella rimpatriata tra colleghi, che amano questo sport e si ritrovano insieme dopo aver affrontato altre battaglie, molto più importanti, in occasione di interventi sul territorio o servizi in seguito, purtroppo, a calamità di varia entità”.

Caravano, 69enne all’anagrafe, è stato fino all’ultima stagione uno dei dirigenti di rilievo del Tennistavolo Novara e oggi gioca ancora in una squadra dello stesso club. “A Roma sarò l’unico rappresentante di Novara e provincia, ma per il Piemonte sarò in buona compagnia.  Gli atleti daranno vita ad avvincenti partite dal risultato imprevedibile e dall’elevato livello tecnico, segno della costante crescita del tennistavolo nell’ambito del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco. L’agonismo, insomma, è assicurato. Il divertimento e la voglia di stare insieme pure”.

Durante la tre giorni della manifestazione verranno disputati tornei di ‘doppio’ e di ‘singolo’ e la somma dei relativi punteggi  porterà alla vittoria della speciale classifica per  Comandi da sempre ambitissima dagli oltre 50 partecipanti. “Alla fine della manifestazione – conclude Caravano – dopo il brindisi finale, gli atleti torneranno all’attività di soccorso tecnico urgente che da sempre contraddistingue i Vigili del Fuoco generando unanime apprezzamento da parte dell’opinione pubblica nazionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati

AdnKronos

Luglio e agosto i mesi più critici

Luglio e agosto i mesi più critici

A rischio normali adolescenti che non percepiscono il pericolo Napoli, 14 giu. (AdnKronos Salute) – Con l’inizio delle vacanze scolastiche,