Orgoglio camerese: Lele Bezzi campione europeo di tennis

Doppio titolo, nel doppio e nel singolo in due finali tutte italiane

Cameri si tinge di azzurro. Il merito è tutto di Emanuele Bezzi, che nel torneo Suds Open Euro Trigames 21 tenutosi a Ferrara nel fine settimana si è laureato campione europeo di tennis. Anzi doppio campione: Lele, come tutti lo chiamano, Bezzi infatti ha vinto prima il titolo nel doppio in coppia con Gabriele Vietti, nel singolo ha battuto lo stesso Gabriele. Nota ancora più particolare: in entrambi i casi è stata una finale tutta italiana. «Ho vinto prima nel doppio e mi sentivo l’adrenalina a mille, – dice Lele entusiasta – nella finale del singolo ero molto concentrato e allo stesso tempo mi sentivo sciolto, è andata davvero benissimo. Ero andato a Ferrara con la voglia di vincere, è stato bellissimo».

Il giovane camerese, 28 anni, si allena circa 10 ore a settimana, sia con i maestri, sia con tante gare, sia singoli sia doppi. E ci sono due sfide per ora ravvicinate sul suo calendario: domenica 17 a Cameri e poi il 23 e 24 ottobre a Novara al Piazzano per una tappa del circuito mondiale tennis dedicato agli atleti con disabilità. Quello per il tennis è un amore vero: «Non lo lascerò mai, questo è certo, – dice Lele – mi piace però giocare anche a a carte a scopa d’assi perché devi ragionare e usare la testa; e ho provato anche padel e mi è piaciuto molto».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni