Sport Volley

Non basta super Egonu, Scandicci sbanca il PalaIgor al tie break

L'opposto mette a terra 44 punti ma la Igor cede alle toscane dopo cinque combattutissimi set. Le azzurre mantengono il primato in classifica, ora con un solo punto di vantaggio proprio sulle odierne rivali. Sabato trasferta a Bergamo e mercoledì prossimo a Cuneo per la Coppa Italia

Il tie break risulta ancora fatale alla Igor Novara. Le azzurre di coach Massimo Barbolini lasciano via libera a Scandicci, nel big match della 15a giornata di serie A1 femminile, dopo cinque combattutissimi set e oltre due ore di gioco. Sul fronte di casa non è bastata la super prestazione di Paola Egonu (44 punti) per aver ragione di un avversario che ha avuto nella giovanissima Haak (autrice di 39 punti ed eletta Mvp del match) la sua imprescindibile punta di diamante. Quello attuale è di fatto, perché oltre ai risultati lo confermano anche le singole prestazioni, un momento particolarmente delicato per la Igor che da Natale in poi ha sempre sofferto oltre il limite gli avversari di giornata. Nel dopo partita, con molta onestà, coach Barbolini non s’è trincerato dietro alcuna scusa ammettendo qualcosa da rivedere in più del previsto. Nella fattispecie, e anche stasera contro Scandicci se n’è purtroppo avuta la conferma, la Igor s’è dimostrata alquanto imprecisa al servizio e poco ispirata negli attacchi centrali affidandosi quasi esclusivamente alle giocate (quasi sempre vincenti) di Egonu. Per dovere di cronaca, tuttavia, non vanno sminuiti i grandi meriti della Savino del Bene che, trascinata da un’altrettanto indemoniata Haak, ha avuto nel più propositivo e continuo gioco di squadra la sua arma vincente. Novara, che parte con Carlini, Chirichella, Piccinini, Bartsch, Veljkovic, Egonu e Sansonna, si aggiudica 25-21 il primo combattutissimo set per poi subire la rimonta delle ospiti che si assicurano il secondo (20-25) e il terzo (22-25). La Igor ha una buona reazione nel quarto parziale, vinto 25-21, che consente alle novaresi di portare la sfida al decisivo tie break. Le azzurre lo iniziano bene ma Scandicci, dopo un leggero black out iniziale, recupera tutto il margine di svantaggio e lo chiude vittoriosamente 12-15.

 

 

Risultati completi 15a giornata: Igor Novara-Scandicci 2-3, Monza-Busto Arsizio domani, Bergamo-Casalmaggiore 3-2, Firenze-Brescia 3-0, Cuneo-Chieri 3-1, Filottrano-Club Italia 3-0. Ha riposato Conegliano. Classifica: Igor Novara 34 punti, Scandicci 33, Conegliano 31, Monza 26, Busto Arsizio e Casalmaggiore 24, Firenze 22, Bergamo 20, Cuneo 18, Brescia 17, Filottrano 11, Chieri 5, Club Italia 2.

Sabato, ore 17, la Igor giocherà a Bergamo mentre mercoledì prossimo, sempre in trasferta, sarà di scena a Cuneo per la sfida di andata dei quarti di Coppa Italia.

Photocredit Andrea Marangon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati