Sport Volley

Monza fa perdere la testa alla Igor

Le brianzole si impongono 3-1 con pieno merito di fronte a una compagine azzurra parsa tuttavia molto sottotono. Ora Conegliano, atteso domani sul campo del Club Italia fanalino di coda, ha la ghiotta possibilità di portarsi tutta sola in vetta alla classifica

Monza fa perdere la testa alla Igor. Primo set combattutissimo con le azzurre presto avanti ma altrettanto repentinamente riprese dalle locali. La Igor soffre ma riesce a rientrare in gioco, poi chiude il set a proprio favore 23-25 al fotofinish. Nel secondo parziale il copione si ribalta, Saugella domina al servizio la Igor paga a dismisura gli errori in ricezione. Le brianzole di Miguel Angel Falasca mettono subito la freccia e non la tolgono più. Alla fine è 25-16 e situazione in parità. Igor sottotono anche nel periodo successivo con poco gioco di squadra e blanda reazione sugli scatenati assalti locali sottolineati dal numerosissimo pubblico presente sulle gradinate del Pala Candy. Le azzurre, praticamente sempre impegnate a inseguire, cedono 25-20 un brutto parziale. La buona partenza di Novara nel terzo è effimera. Monza non si disunisce e ribalta la situazione a metà set (17-12). Coach Barbolini le prova tutte dalla panchina, facendo ruotare tutte le giocatrici a disposizione, nel tentativo di andare almeno al tie break. Ma non è serata. Monza si presenta con 4 match point e non la spreca firmando il 25-20 che vale un importante 3-1 che rimette tutto in gioco in vetta alla classifica.

 

 

 

Negli spogliatoi

Federica Stufi: “Abbiamo commesso tanti errori anche se credo ci sia da fare grandi complimenti a Monza. Loro hanno spinto molto in servizio, questo ci ha messo in seria difficoltà. Dispiace perché ci tenevamo tanto a conquistate una vittoria per proseguire il nostro momento positivo”.

Massimo Barbolini: “Sapevamo delle difficoltà ma con 38 errori credo che anche noi ci abbiamo messo del nostro. Monza ha avuto l’umiltà di giocare, noi no e per questo paghiamo con una sconfitta che ci sta. Siamo stati poco in partita in ogni settore e non possiamo attaccarci solo alla loro pur ottima battuta di stasera”.

Oggi in campo anche Scandicci–Busto Arsizio, domani ore 17 il resto del programma con in campo Club Italia-Conegliano, Brescia–Casalmaggiore, Filottrano–Bergamo, Firenze–Cuneo, riposa Chieri. Classifica: Conegliano e Novara 46; Scandicci 42; Monza 37, Busto Arsizio e Casalmaggiore 35 Firenze 29; Cuneo 27; Brescia e Bergamo 24; Filottrano 11; Chieri 5; Club Italia 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati