Hockey Sport

Lorenzo e ‘Gully’, profumo di Nazionale per l’Azzurra Hockey Novara

I fratelli Lorenzo e Guglielmo Romeo convocati dall'allenatore della Nazionale Italiana Massimo Mariotti per il raduno delle categorie Under 17 e 19 in programma lunedì prossimo a Camaiore

Sarà anche solo per uno stage, ma in casa Azzurra Hockey Novara si torna a respirare, dopo parecchio tempo, di maglia azzurra nazionale. Succede perché i due giovanissimi fratelli Lorenzo e Guglielmo Romeo sono stati convocati dal ct della nazionale Massimo Mariotti per il raduno di Camaiore in programma lunedì prossimo 25 novembre. Nell’occasione il tecnico federale, notissimo in città per i suoi prestigiosi trascorsi con la maglia del grande Hockey Novara, valuterà una ventina di ragazzi delle categorie Under 17 e 19 per poi scegliere il blocco che farà parte dell’Italia giovanile delle due categorie.

 

 

E’ un segnale forte, e oltremodo positivo, per il movimento hockeystico cittadino, soprattutto in seno al sodalizio azzurro che sta compiendo grandi sforzi con la prima squadra in serie B ma continua in un incessante quanto positivo lavoro di miglioramento con tutti i ragazzi del vivaio. E questa doppia chiamata lo certifica. «Siamo veramente felici – spiega l’allenatore Claudio Battistella – perché entrambi i ragazzi se lo meritano. Sono nati per giocare a hockey, lo dimostrano con tanto impegno in ogni allenamento e in ogni partita. Credo sia anche un indubbio punto a favore della società che con tanta dedizione cura la crescita dei giovani. Gully è un punto fermo della nostra Under 17, ha doti innate per questo sport e credo ne sentiremo molto parlare in futuro. Lorenzo gioca stabilmente con la nostra Under 19 e pure con la serie B dopo essere già stato aggregato con la formazione di A2 qualche mese fa». Insomma due nuovi punti di partenza per fare ancora meglio. «Sono due ottimi giocatori e bravissimi ragazzi – conclude Battistella – che, torno a ripetere, meritano questa chance. Sarà sicuramente un’esperienza positiva. Queste convocazioni, anche se per un raduno, sono importantissime e vanno vissute con il massimo dell’impegno e determinazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati